WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
50 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
64 giorni
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
106 giorni
G
Rally di Finlandia
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
127 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
155 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
176 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
197 giorni
G
Rally di Gran Bretagna
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
211 giorni
G
Rally del Giappone
19 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
232 giorni

Tanak e la Toyota vincono il Rally del Portogallo davanti a Neuville e Ogier

condividi
commenti
Tanak e la Toyota vincono il Rally del Portogallo davanti a Neuville e Ogier
Di:
2 giu 2019, 17:52

L'estone domina la gara, mentre il belga della Hyundai è autore di una bella rimonta dal decimo posto. Ogier sul podio grazie a una domenica disastrosa di Kris Meeke.

Ott Tanak e la Toyota concedono il bis vincendo il Rally del Portogallo, settimo appuntamento del WRC 2019. L'estone è stato autore di una gara perfetta. E' stato bravo a sfruttare le caratteristiche della sua Yaris nel corso di tutti i tre giorni di gara, anche quando ha dovuto fare i conti con la rottura di un ammortizzatore al termine della giornata di sabato.

Oggi Tanak ha respinto gli attacchi portati dal suo compagno di squadra Kris Meeke, per poi andare a completare una giornata trionfale arrivando secondo nella Power Stage, alle spalle del leader della classifica generale Sébastien Ogier.

Leggi anche:

La seconda posizione è finita nelle mani di un Thierry Neuville strepitoso, capace di mettersi alle spalle il terribile incidente del Rally del Cile e massimizzare il risultato proprio oggi, dopo aver sfruttato l'errore di Kris Meeke nella penultima prova speciale di oggi.

Molto bella la sua rimonta messa in atto tra venerdì e sabato, che lo ha portato dal decimo al terzo posto. Oggi la ciliegina sulla torta, che lo fa rientrare prepotentemente il lizza per il titolo mondiale. I primi 3 della classifica, infatti, si trovano in appena 10 punti. Ogier comanda con 142 punti, davanti a Tanak che sale a 140 e Neuville che è a 132. 

Il 6 volte iridato della Citroen è stato perfetto anche in questo fine settimana, dove ha dovuto aprire tutte le speciali del venerdì. Meeke gli ha servito sul piatto d'argento il podio quando nella Power Stage ha commesso un errore, andando a sbattere. I danni alla sua Yaris lo hanno costretto al ritiro. Per il nord-irlandese è stata una giornata a dir poco pessima. 

Meeke ha prima perso la seconda posizione nella PS19 per un testacoda nel tornante in cui ha capottato questa mattina Esapekka Lappi, poi nell'ultima prova, quando bastava gestire per potersi tenere il podio, ha sbattuto, perdendo tutto quello che aveva fatto di buono nei due giorni precedenti. Per Toyota un vero smacco, perché dalla doppietta ormai acquisita si è passati a un successo che rilancia sì Tanak nel Mondiale, ma anche a un risultato che non aiuta il team a recuperare troppi punti sulla Hyundai nel Mondiale Costruttori. 

Leggi anche:

Grazie al ritiro di Meeke, i piloti del team M-Sport Ford hanno ottenuto la quarta e la quinta posizione. Teemu Suninen è stato un grande protagonista della corsa sino a quando non ha dovuto fare i conti con un problema alla sua Fiesta, mostrandosi però in crescita e a proprio agio sugli sterrati portoghesi. Evans ha invece faticato per gran parte del fine settimana, ma grazie ai ritiri dei piloti che lo precedevano ha portato a casa una Top 5 insperata. Peccato invece per l'incidente che nella Power Stage ha messo fuori gara l'esordiente Gus Greensmith. Il britannico ha mostrato di avere stoffa. Ora starà a M-Sport concedergli altre opportunità per affinare il talento che sembra avere.

Fine settimana nero per Sébastien Loeb e Daniel Sordo. I due piloti della Hyundai sono stati costretti a dire addio alle proprie speranze di ottenere buoni risultati sin dal primo giorno quando, nella stessa prova, entrambi hanno avuto un problema al sistema di alimentazione delle rispettive vetture che li ha costretti al ritiro.

Loeb e Sordo, a quel punto, si sono messi a disposizione di Neuville, aprendogli la strada per tutte le prove restanti. Missione compiuta, perché il belga ne ha approfittato e ha chiuso la corsa con un eccellente secondo posto. Oltre a Meeke, Toyota deve annotare un altro ritiro di Jari-Matti Latvala arrivato nella seconda parte della tappa di ieri. 

Il pilota finlandese ha colpito un oggetto nel corso della prima prova del giro pomeridiano che ha rotto l'ammortizzatore anteriore destro. Questo lo ha costretto a dare forfait e a perdere una grande occasione, perché si trovava in piena lotta per vincere la corsa.

Leggi anche:

Altro fine settimana da dimenticare per Esapekka Lappi, perché il pilota della Citroen è stato autore di una domenica da incubo. Prima ha capottato la sua C3 WRC nella prima prova di oggi, poi, nella stage successiva, ha sbattuto contro un banco di terra, rompendo in maniera irreparabile la sospensione posteriore sinistra. Un peccato, perché sino a quel momento si era reso protagonista di una delle sue gare migliori da quando corre per la Casa di Satory.

Esordio col botto per la nuova Skoda Fabia R5 Evo. Kalle Rovanpera e Jan Kopecky hanno centrato una grande doppietta nella categoria WRC2 Pro, mostrando subito di che pasta sia fatta la nuova arrivata creata nel nuovo stabilimento di Mlada Boleslav.

Articolo successivo
WRC, Rally del Portogallo, PS19: Meeke sbaglia e Neuville sale in seconda posizione!

Articolo precedente

WRC, Rally del Portogallo, PS19: Meeke sbaglia e Neuville sale in seconda posizione!

Articolo successivo

WRC, Ogier: "Hyundai ha usato tattiche meschine". Adamo replica: "Accuse di basso livello"

WRC, Ogier: "Hyundai ha usato tattiche meschine". Adamo replica: "Accuse di basso livello"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally del Portogallo
Sotto-evento Giorno 3
Autore Giacomo Rauli