Svezia, PS11: Ogier vince la stage, Neuville sale quarto ed è a un passo dal podio

condividi
commenti
Svezia, PS11: Ogier vince la stage, Neuville sale quarto ed è a un passo dal podio
Di:
16 feb 2019, 09:50

Il francese della Citroen si diverte e fa divertire anche al Colin's Crest essendo ormai fuori gara, mentre il belga della Hyundai sta mettendo in piedi una grande rimonta. Tanak inizia a gestire il suo vantaggio.

Sébastien Ogier ha resistito alla tentazione di non riprendere il via del Rally di Svezia dopo il clamoroso ritiro avvenuto ieri dopo essere rimasto bloccato in un cumulo di neve fuori strada a causa di un incidente avvenuto nella PS6 e ha vinto anche la Prova Speciale 11, la Vargasen 1 di 14,21 chilometri.

Per i meno esperti, questa stage è famosa per la presenza del celebre Colin's Crest, un salto ad alto tasso di spettacolarità che precede una bella sezione tecnica ed è posto nella parte finale della prova in questione.

Il pilota della Citroen è riuscito così a inanellare il secondo successo di speciale consecutivo dopo quello arrivato nella PS10. Inoltre è stato il pilota che più ha regalato spettacolo al Colin's Crest. Quasi un evento storico, perché gli anni passati il francese aveva sempre scelto di affrontare con cautela il salto essendo sempre in lotta per la vittoria.

Questa volta ha potuto scatenarsi e divertire il pubblico, ottenendo inoltre il miglior tempo assoluto. Ma il crono più importante di questa prova ai fini della classifica generale lo ha fatto segnare Thierry Neuville. Il pilota belga della Hyundai è risultato più lento di appena 1 decimo rispetto a Ogier, per cui ha chiuso la prova al secondo posto.

Questo ha permesso lui di scavalcare Esapekka Lappi e di assestarsi in quarta posizione nella classifica generale. Ma non è tutto, perché ora si trova ad appena 1"1 dal podio. Elfyn Evans non è riuscito a trovare un buon ritmo di gara nemmeno in questa prova, per cui ha perso tanti secondi e ora ha il fiato sul collo del vice campione del mondo 2018.

La lotta per il podio, però, è strepitosa. Lappi, pur avendo perso il quarto posto, si trova ad appena 2"1 dal terzo posto di Evans e alle sue spalle c'è anche Kris Meeke, in ritardo di 6". Il quartetto di piloti in questione regalerà certamente un grande spettacolo nel giro pomeridiano, che prevederà 5 prove speciali.

Andreas Mikkelsen, ora secondo nella classifica generale, non potrà dormire sonni tranquilli. Anche lui infatti sta perdendo molto dai diretti inseguitori, dunque la sua posizione provvisoria potrebbe essere messa in discussione sin dalla prima stage del pomeriggio. Ott Tanak ha invece iniziato ad amministrare il suo vantaggio, che dovrebbe metterlo al sicuro da qualunque rimonta da parte dei suoi avversari.

Sébastien Loeb sta faticando a trovare un buon ritmo di gara sulla neve con la Hyundai, ma è comprensibile. Non corre su questo fondo da anni, in più conosce ancora poco la i20. Stesso discorso per Marcus Gronholm, ma il 50enne ha regalato una speciale di buon livello, affermando al termine della prova: "Ora inizio a divertirmi, questa prova me la ricordavo parzialmente ed è stata decente. Se la gara fosse iniziata oggi avrei potuto fare benino, peccato sia iniziata ieri!".

Ora i piloti andranno al riordino e poi alla Media Zone, poi potranno usufruire del Service per sistemare le proprie vetture in vista del giro pomeridiano che scatterà alle ore 13:02 italiane con la PS12, la Rammen 2 di 23,13 chilometri. Restate con Motorsport.com, perché vi racconteremo come di consueto anche tutte le speciali del pomeriggio e della giornata di domani.

Rally di Svezia 2019 - Classifica generale dopo la PS11

    Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Tanak/Jarveoja Toyota Yaris WRC 1.43'32”7
2 Mikkelsen/Jaeger Hyundai i20 Coupé WRC +33"8
3 Evans/Martin Ford Fiesta WRC +50"7
4 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +51"8
5 Lappi/Ferm Citroen C3 WRC +52"8
6 Meeke/Marshall Toyota Yaris WRC +58"8
7 Loeb/Elena Hyundai i20 Coupé WRC +1'15"1
8 Suninen/Salminen Ford Fiesta WRC +1'24"1
9 Tidemand/Floene Ford Fiesta WRC +2'18"4
10 Veiby/Andersson Volkswagen Polo GTI R5 +3'59"6
Articolo successivo
Svezia, PS9-10: Tanak parte fortissimo e riprende la vetta della corsa! Suninen bloccato nella neve

Articolo precedente

Svezia, PS9-10: Tanak parte fortissimo e riprende la vetta della corsa! Suninen bloccato nella neve

Articolo successivo

Svezia, PS12: Tanak è ancora imprendibile. Lappi sale terzo grazie alla strategia Citroen

Svezia, PS12: Tanak è ancora imprendibile. Lappi sale terzo grazie alla strategia Citroen
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Svezia
Autore Giacomo Rauli
Be first to get
breaking news