Strepitoso Andolfi: al Tour de Corse chiude sul podio nel WRC2

Fabio, al volante di una Skoda Fabia R5 preparata dal team Motorsport Italia, ha ottenuto il terzo posto di classe e l'11esimo assoluto al Tour de Corse dopo un'ottimo fine settimana di gara.

Strepitoso Andolfi: al Tour de Corse chiude sul podio nel WRC2

Eduardo De Filippo scrisse una commedia sul tema degli esami che nella vita non finiscono mai. Ne sanno qualcosa alla Motorsport Italia e ne sa qualcosa pure il loro pilota Fabio Andolfi. Andiamo con ordine: domenica 8 aprile a Bastia, in Corsica, è terminato il Tour de Corse, la quarta delle tredici gare di cui è composto il Campionato Mondiale Rally 2018.

Sul terzo gradino del podio nella categoria WRC2, riservata alle vetture della classe R5, hanno concluso Fabio Andolfi e Simone Scattolin, i quali si sono certamente dovuti inchinare al grande bagaglio di esperienza di Jan Kopecky, pilota della Repubblica Ceca, ufficiale di Skoda e al collega transalpino Yoann Bonato, che portava in gara la Citroën C3 R5, ultima arrivata nella classe, ma hanno comunque fornito una prestazione convincente.

Motorsport Italia è guidata dal pilota e imprenditore romano Max Rendina, che è anche l’organizzatore del Rally Roma Capitale; nell’albo d’oro della squadra ci sono, tra le altre, quattro Coppe Fia Gruppo N. La sua struttura ha vinto il bando indetto da Aci Sport per far disputare nel 2018 sei gare mondiali ad un pilota di Aci Team Italia, la formazione che cerca giovani talenti.

Per Motorsport Italia quello della Corsica era il debutto nel programma di affidamento di un’auto ad un giovane per conto della federazione e molte attenzioni erano concentrate sul risultato della prima uscita che è dunque coinciso con l’esordio in gara di Fabio Andolfi su una Skoda Fabia R5. Anche il 24enne pilota ligure era un “osservato speciale” e il terzo posto è sicuramente un piazzamento che soddisfa la sua squadra, a cominciare da Bruno De Pianto, il responsabile tecnico.

Nel 2017 Fabio Andolfi aveva affrontato sei gare del Mondiale Rally, sempre nella Wrc 2, con due ritiri (Italia e Finlandia) e quattro piazzamenti, il migliore dei quali (ottavo) ottenuto in Polonia mentre era arrivato 13° in Portogallo, 12° in Spagna e 10° in Gran Bretagna. Insomma, il 2018 è iniziato decisamente meglio, con due terzi posti in prova speciale al Tour de Corse e una serie di altri piazzamenti oscillanti tra la quarta e la sesta posizione e con un solo ottavo posto. Alla fine è arrivato il terzo gradino del podio. Tutto ciò rappresenta una formidabile iniezione di fiducia per Motorsport Italia, che proseguirà il programma con Fabio Andolfi al Rally del Portogallo dal 17 al 20 maggio.

condividi
commenti
M-Sport: ora la Fiesta detta legge grazie agli sviluppi dalla sede Ford

Articolo precedente

M-Sport: ora la Fiesta detta legge grazie agli sviluppi dalla sede Ford

Articolo successivo

Toyota: ecco com'era ridotta la Yaris di Latvala dopo il crash!

Toyota: ecco com'era ridotta la Yaris di Latvala dopo il crash!
Carica i commenti