Sardegna, PS6: dal fango spunta Ogier nuovo leader

condividi
commenti
Sardegna, PS6: dal fango spunta Ogier nuovo leader
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
08 giu 2018, 14:13

Il francese è un fulmine in condizioni critiche, Mikkelsen perde il comando per un errore e problemi al cambio, sbaglia anche Neuville che è terzo davanti a Tänak. Crollo delle Citroën, risale Lappi, in WRC2 rompe Veiby, Lefebvre davanti seguito da Kopecký.

Sébastien Ogier ha piazzato una terribile zampata al Rally Italia Sardegna andando a vincere perentoriamente la PS6 e balzando al comando di questo settimo round del WRC.

Il pilota della M-Sport non si è mostrato affatto preoccupato delle condizioni meteo decisamente peggiorate per questo loop di prove pomeridiane e danzando su fango e pozzanghere ha portato la sua Ford Fiesta WRC al traguardo dei 22,12km della "Tula" rifilando 26"5 alla Hyundai i20 Coupé WRC di Andreas Mikkelsen, che ora si ritrova secondo in classifica generale con 3"5 di ritardo dal francese.

Il norvegese era parecchio seccato all'arrivo essendosi ritrovato con il cambio malfunzionante, motivo per cui ora dovrà anche guardarsi le spalle dalla coppia Thierry Neuville-Ott Tänak. Il belga della Hyundai ha sbagliato finendo in testacoda e l'estone della Toyota ne ha approfittato per portare la sua Yaris WRC alle spalle della i20 Coupé WRC con un solo decimo di distacco nella lotta che vale il terzo gradino del podio, anche se Mikkelsen è poi a 5" da loro per cui tutto resta apertissimo.

Sale in Top5 Jari-Matti Latvala con la seconda Toyota Yaris WRC, leggermente più staccato dal compagno di squadra Tänak dal quale dista 21"2, ma è notevole il recupero alle sue spalle del loro collega Esapekka Lappi. che grazie al secondo crono in prova è risalito sesto ed è a 0"7 dalla quinta piazza.

Dietro al Campione ERC 2014 troviamo invece la Ford Fiesta WRC di Teemu Suninen, con il finlandese della M-Sport che ha allargato le braccia vedendo il tempo di cui è stato autore il compagno Ogier.

Continua a sprofondare Mads Østberg, ora nono dopo essere stato superato anche dalla Hyundai di Hayden Paddon (autore di un dritto ad un bivio), e seguito dalla Citroën C3 WRC del suo compagno di scuderia Craig Breen, giunto al traguardo infuriato per aver stallato in tre occasioni perdendo parecchio terreno.

Problemi in Classe WRC2 per Ole Christian Veiby, incappato in un guasto alla propria ŠKODA Fabia R5. Questo consente a Stéphane Lefebvre di portare la nuova Citroën C3 R5 in testa con 13"8 di margine sulla ŠKODA Fabia R5 dell'ottimo Jan Kopecký, vincitore della PS. Veiby è terzo a 49"8 dal leader, con Fabio Andolfi che si prende la quarta piazza al volante della ŠKODA Fabia R5 preparata dall'ACI Team Italia WRC, sfruttando i guai in cui è incappato Pierre-Louis Loubet (Hyundai i20 R5 - BRC Racing Team), giunto al traguardo con un ritardo piuttosto consistente.

Nella categoria WRC3 c'è un cambio al vertice dopo il dominio del francese Jean-Baptiste Franceschi (Équipe De France FFSA Rallye), il quale ha perso oltre 1' in questa tratta e con la sua Ford Fiesta R2T è scivolato alle spalle della Peugeot 208 R2 di Taisko Lario, mentre in terza posizione c'è quella di Louise Cook, la quale ha passato Enrico Brazzoli.

Pos Car No Driver Co-driver Team Eligibility Group Class Time Diff Prev Diff 1st
1. 1 FRA S. OGIER FRA J. INGRASSIA M-SPORT FORD WORLD RALLY TEAM M RC1 1:08:18.0    
2. 4 NOR A. MIKKELSEN NOR A. JAEGER HYUNDAI SHELL MOBIS WRT M RC1 1:08:21.5 +3.5 +3.5
3. 5 BEL T. NEUVILLE BEL N. GILSOUL HYUNDAI SHELL MOBIS WRT M RC1 1:08:26.5 +5.0 +8.5
4. 8 EST O. TÄNAK EST M. JÄRVEOJA TOYOTA GAZOO RACING WRT M RC1 1:08:26.6 +0.1 +8.6
5. 7 FIN J. LATVALA FIN M. ANTTILA TOYOTA GAZOO RACING WRT M RC1 1:08:47.8 +21.2 +29.8
6. 9 FIN E. LAPPI FIN J. FERM TOYOTA GAZOO RACING WRT M RC1 1:08:48.5 +0.7 +30.5
7. 3 FIN T. SUNINEN FIN M. MARKKULA M-SPORT FORD WORLD RALLY TEAM M RC1 1:08:52.0 +3.5 +34.0
8. 6 NZL H. PADDON GBR S. MARSHALL HYUNDAI SHELL MOBIS WRT M RC1 1:08:54.0 +2.0 +36.0
9. 12 NOR M. OSTBERG NOR T. ERIKSEN CITROEN TOTAL ABU DHABI WRT M RC1 1:08:55.2 +1.2 +37.2
10. 11 IRL C. BREEN GBR S. MARTIN CITROEN TOTAL ABU DHABI WRT M RC1 1:09:17.7 +22.5 +59.7
11. 38 FRA S. LEFEBVRE FRA G. MOREAU CITROEN TOTAL WRC2 RC2 1:11:05.5 +1:47.8 +2:47.5
12. 31 CZE J. KOPECKY CZE P. DRESLER SKODA MOTORSPORT II WRC2 RC2 1:11:19.3 +13.8 +3:01.3
13. 33 NOR O. VEIBY NOR S. SKJÆRMOEN SKODA MOTORSPORT II WRC2 RC2 1:11:55.3 +36.0 +3:37.3
14. 39 FRA N. CIAMIN FRA T. DE LA HAYE NICOLAS CIAMIN WRC2 RC2 1:12:09.3 +14.0 +3:51.3
15. 34 ITA F. ANDOLFI ITA S. SCATTOLIN ACI TEAM ITALIA WRC WRC2 RC2 1:13:07.8 +58.5 +4:49.8
16. 32 JPN T. KATSUTA FIN M. SALMINEN TOMMI MAKINEN RACING WRC2 RC2 1:13:10.9 +3.1 +4:52.9
17. 36 FRA P. LOUBET FRA V. LANDAIS BRC RACING TEAM WRC2 RC2 1:13:13.6 +2.7 +4:55.6
18. 40 MEX B. GUERRA ESP B. ROZADA MOTORSPORT ITALIA SRL WRC2 RC2 1:13:44.4 +30.8 +5:26.4
19. 35 POL L. PIENIAZEK POL M. PRZEMYSLAW PRINTSPORT WRC2 RC2 1:15:22.1 +1:37.7 +7:04.1
20. 2 GBR E. EVANS GBR D. BARRITT M-SPORT FORD WORLD RALLY TEAM M RC1 1:22:03.3 +6:41.2 +13:45.3

 

Articolo successivo
Sardegna, PS5: gran lotta Neuville-Tänak per il secondo posto

Articolo precedente

Sardegna, PS5: gran lotta Neuville-Tänak per il secondo posto

Articolo successivo

Sardegna, PS7: si ferma Mikkelsen, vince Suninen, Ogier tenta la fuga

Sardegna, PS7: si ferma Mikkelsen, vince Suninen, Ogier tenta la fuga
Carica i commenti