Portogallo, PS11: Evans sugli scudi, Neuville risparmia le gomme

condividi
commenti
Portogallo, PS11: Evans sugli scudi, Neuville risparmia le gomme
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
19 mag 2018, 10:10

Evans e Sordo riducono il divario da Neuville, il quale ha però salvaguardato le gomme in vista dell'ultima speciale del mattino, che sarà anche la più lunga della giornata. Suninen risponde a Lappi e rafforza la quarta posizione.

Elfyn Evans risponde a Thierry Neuville e vince con un ottimo tempo la Prova Speciale 11 del Rally del Portogallo, la Cabeceiras de Basto 1 di 22,22 chilometri, riportandosi così a 12 secondi dal leader della classifica generale del sesto appuntamento del Mondiale Rally 2018.

Il pilota del team M-Sport Ford ha preceduto di 2"8 la Hyundai di Daniel Sordo, che a sua volta ha ridotto il suo gap dal compagno di squadra Neuville. Evans, però, è anche riuscito ad allungare ancora sullo spagnolo, e questo lo mette momentaneamente al sicuro da attacchi nella speciale più lunga della giornata che sarà disputata tra poco.

Neuville ha invece adottato una tattica proprio in vista dell'ultima speciale del giro mattutino. Tutti quanti sono partiti questa mattina con 5 Soft, ma lui ha preferito risparmiare le gomme in questa prova per poter spingere a fondo nella stage 12, che probabilmente delineerà meglio le posizioni in classifica prima del giro pomeridiano.

Bel duello tra due piloti giovani, finlandesi e che probabilmente saremo destinati a vedere anche nei prossimi anni del Mondiale. Teemu Suninen ed Esapekka Lappi si stanno contendendo la quarta posizione, attualmente detenuta dal pilota del team M-Sport.

In questa prova Suninen è riuscito a rispondere all'ottimo tempo di Lappi firmato nella PS10 e a ricostruire un margine certamente più confortevole. Tra i due ci sono poco meno di 10 secondi, ma nella prossima speciale Lappi potrebbe decidere di rompere realmente gli indugi e cercare di risalire.

Nel WRC2 continuano i guai per Gus Greensmith. L'ormai ex leader della classifica di categoria ha perso anche la terza posizione in favore di Pontus Tidemand, nonostante lo svedese non stia attraversando certamente il miglior fine settimana di gara della sua carriera.

In testa continua a esserci Stéphane Lefebvre, che comanda con una certa tranquillità nei confronti di Lukasz Pieniazek. Il polacco è distanziato dal francese della Citroen di 35"9.

Rally del Portogallo - Classifica generale dopo la PS11

   PosizionePilota/navigatoreVetturaTempo/distacco
1 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC 2.02'06”2
2 Evans/Barritt Ford Fiesta WRC +12"7
3 Sordo/Del Barrio Hyundai i20 Coupé WRC +24"3
4 Suninen/Markkula Ford Fiesta WRC +41"4
5 Lappi/Ferm Toyota Yaris WRC +50"7
6 Ostberg/Eriksen Citroen C3 WRC +1'01"9
6 Meeke/Nagle Citroen C3 WRC +1'34"8
8 Breen/Martin Citroen C3 WRC +3'04"2
9 Lefebvre/Moreau Citroen C3 R5 +8'46"4
10 Pieniazek/Mazur Skoda Fabia R5 +9'22"3
Articolo successivo
Portogallo, PS10: Latvala riparte forte. Neuville allunga sui rivali

Articolo precedente

Portogallo, PS10: Latvala riparte forte. Neuville allunga sui rivali

Articolo successivo

Portogallo, PS12: super tempo di Neuville. Brutto incidente di Meeke!

Portogallo, PS12: super tempo di Neuville. Brutto incidente di Meeke!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Portogallo
Sotto-evento Giorno 2
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Prova speciale