WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
16 lug
-
19 lug
Postponed
06 ago
-
09 ago
Canceled
03 set
-
06 set
Canceled
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
80 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
101 giorni
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
115 giorni
29 ott
-
01 nov
Canceled
19 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
136 giorni

Pirelli: da definire la WRC Plus in uso per i test gomme 2021

condividi
commenti
Pirelli: da definire la WRC Plus in uso per i test gomme 2021
Di:
17 giu 2020, 09:13

Pirelli lavora a stretto contatto con la FIA per scegliere la vettura ed evitare che uno dei tre team ufficiali possa trarre vantaggio dai test della Casa italiana a partire dal prossimo anno.

Pirelli inizierà il prossimo mese i primi test sulle gomme 2021 del WRC, anno in cui tornerà ad essere fornitrice unica di gomme per la massima serie del Mondiale Rally. La Casa milanese è in attesa di conoscere quale sia il protocollo sanitario imposto dalla regione Sardegna per iniziare i test, intanto sta definendo gli ultimi dettagli per il materiale che sarà necessario per svolgere le prime prove.

E' ovvio che, per sviluppare gomme adatte ai carichi e alle sollecitazioni delle WRC Plus, Pirelli debba provvedere a fornirsi di una vettura delle medesime caratteristiche. In un'intervista esclusiva rilasciata a Motorsport.com, il Rally Activities Manager di Pirelli Terenzio Testoni ha spiegato che la Casa milanese si doterà di una vettura Plus per avere le migliori opportunità di fornire ai team le migliori coperture possibili.

"Confermo che faremo i test per le gomme 2021 con una macchina WRC Plus. Ma, al momento, non ti so ancora dire quale macchina sarà perché ne stiamo ancora discutendo con la FIA", ha dichiarato Testoni.

E' chiaro che avvalersi di una vettura Plus possa avvantaggiare uno dei tre team che corrono nel WRC. Per questo motivo Pirelli sta lavorando a stretto contatto con la FIA e il dipartimento Rally per trovare la soluzione migliore ed evitare che possa generarsi vantaggio tecnico o di qualunque genere per un team nei confronti degli altri.

Leggi anche:

"Anche per questioni sportive dobbiamo cercare di evitare che qualche marchio possa avere vantaggi rispetto agli altri", ha proseguito Testoni. "Per questo stiamo parlando con la Federazione per individuare assieme sia la macchina che il pilota".

"Quello che confermo è che proveremo le gomme con una Plus. Avremo bisogno di utilizzare una Plus, posso confermartelo perché il prossimo anno i team lo affronteranno ancora con quel tipo di vetture e noi dovremo fornire un prodotto adeguato alle esigenze di quelle vetture".

L'aspetto che più ha impatto delle vetture WRC Plus è il carico aerodinamico che generano grazie alle appendici aerodinamiche e all'imponente ala posteriore. Pirelli sa che dovrà lavorare molto sulle gomme tenendo conto di un fattore chiave come la downforce.

"Il fattore principale di queste vetture è il carico aerodinamico ed è importante avere un pilota che conosca quanto sia importante l'effetto dell'aerodinamica. Ecco l'aspetto dell'aerodinamica delle Plus è forse quello che conosciamo meno, ma già in passato abbiamo avuto modo di gommare delle WRC Plus, l'anno scorso ad esempio. Un minimo di know-how lo abbiamo e siamo fiduciosi", ha terminato il Rally Activities Manager di Pirelli.

Per non avvantaggiare una delle tre Case ufficiali impegnate nel WRC anche nel 2021, Pirelli potrebbe avere a disposizione una quarta scelta per ciò che riguarda la vettura: stiamo parlando della Citroen C3 WRC Plus, che non corre nel Mondiale dal termine dell'anno passato a causa del ritiro della Casa transalpina. Questa potrebbe essere una scelta plausibile, che di certo sarà vagliata sia dalla FIA che da Pirelli. Al momento, però, nessuna decisione è stata presa in merito.

 

Articolo successivo
Ribeiro: "Liepaja WRC-ERC? Serve budget per nuova organizzazione"

Articolo precedente

Ribeiro: "Liepaja WRC-ERC? Serve budget per nuova organizzazione"

Articolo successivo

WRC: anche il Belgio può entrare in calendario con l'Ypres Rally

WRC: anche il Belgio può entrare in calendario con l'Ypres Rally
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Autore Giacomo Rauli