Ogier: "Impossibile vincere in Sardegna con questo regolamento"

Ennesimo duro attacco al regolamento del WRC di Sébastien Ogier al termine della prima tappa del Rally Italia Sardegna. Il francese è terzo ma può perdere il podio già domani a causa della sua posizione di partenza.

Ogier: "Impossibile vincere in Sardegna con questo regolamento"
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport

La consapevolezza di non poter lottare per la vittoria nel Rally Italia Sardegna ha fatto sì che Sébastien Ogier uscisse dall'abitacolo della sua Volkswagen Polo R WRC con il sorriso sulle labbra. Il terzo posto conquistato al termine della prima tappa della gara sarda ha soddisfatto il transalpino, perché ottenere di più era quasi impossibile.

"E' sata una buona giornata. Dobbiamo essere contenti, perché stiamo rispettando il target che avevamo pensato per questa gara. Nel pomeriggio c'era più grip rispetto a questa mattina ma per me la vettura non è ancora perfetta, come sempre (ride, ndr). Speravo di soffrire meno nel secondo giro, ma abbiamo perso molti secondi questa mattina dai ragazzi che hanno svolto le speciali dopo di noi. Sono felice perché abbiamo fatto comunque un buon lavoro".

Ecco poi la resa incondizionata per la lotta al successo dell'evento italiano e l'ennesima critica al regolamento: "Centrare il quarto successo qui non sarà ovviamente possibile. Ormai non ho nemmeno bisogno di dirti il perché... Ok, è una questione di regolamento. Partendo primo sullo sterrato non c'è la possibilità di lottare per la vittoria".

"Per andare forte scattando per primo in ogni speciale sullo sterrato devi prenderti dei rischi per cercare di perdere meno secondi possibili da chi invece parte dietro di te. Di sicuro porteremo con noi gomme morbide ma potrebbero non bastare. Non dobbiamo però farci prendere dalla frustrazione. E' una situazione così e dobbiamo solo dare il massimo senza commettere errori per centrare il miglior risultato possibile".

Dopo una prima giornata in cui ha dovuto stringere i denti, la seconda tappa sarà probabilmente la più dura per il "Cannibale 2.0". Le lunghe speciali previste per la seconda giornata potrebbero allontanare ulteriormente Ogier dai primi due e far avvicinare al terzo posto Andreas Mikkelsen e Mads Ostberg.

"Le stage di domani saranno una vera sfida. Saranno lunghe, delle vere prove speciali, ma vedendo le difficoltà che abbiamo incontrato in quelle di oggi, nonostante non fossero molto lunghe, non ci fa certo saltare di gioia. Qui fa molto caldo e le gomme sono molto sotto stress. Vediamo, ma sarà dura. Poi oggi c'era davvero molto caldo in macchina. Sì, penso proprio che domani sarà anche più difficile e dura per noi rispetto a questa prima giornata".

"Domani sarà anche difficile tenere alle spalle Andreas e Mads, che sono alle mie spalle. Lottare con chi scatta dalla sesta all'ottava posizione in ogni speciale? E' sempre la stessa storia ed è impossibile farlo. Devo solo rimanere nel mio target e centrare solo quello che è davvero possibile portare a casa. Non è facile farlo, perché chi è dietro è forte e vorrà certamente attaccarci".

condividi
commenti
Italia, PS9: Neuville domina la tappa, Scandola primo in WRC2
Articolo precedente

Italia, PS9: Neuville domina la tappa, Scandola primo in WRC2

Articolo successivo

Volkswagen: al termine della Tappa 1 Capito consola l'arrabbiato Ogier

Volkswagen: al termine della Tappa 1 Capito consola l'arrabbiato Ogier
Carica i commenti