WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
6 giorni
16 lug
-
19 lug
Postponed
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
69 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
97 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
118 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
139 giorni
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
153 giorni
19 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
174 giorni

Neuville si racconta dentro e fuori il WRC: "Ecco chi sono"

condividi
commenti
Neuville si racconta dentro e fuori il WRC: "Ecco chi sono"
Di:
28 mar 2020, 08:47

Il pilota belga di Hyundai Motorsport si è raccontato a WRC.com, parlando dei suoi inizi, della sua vita al di fuori delle corse e di cosa prova a non aver ancora vinto il titolo iridato WRC.

Thierry Neuville è senza dubbio uno dei piloti che danno valore all'attuale WRC per talento, stile di guida, spettacolarità e genuinità davanti ai microfoni della stampa. L'aspetto del bravo ragazzo, che diventa poi un diavolo al volante della Hyundai i20 Coupé WRC Plus, il suo talento e quella tenacia nel perseguire il suo grande obiettivo, il titolo iridato piloti, gli ha permesso di conquistare tanti tifosi, sebbene il fantomatico iride non sia ancora arrivato.

Neuville è ancora giovane, farà 32 anni a giugno, ed è il più giovane tra i primi 3 della classifica dello scorso anno, considerando che Ogier va per i 37 anni e Tanak ha un anno in più del belga. Di lui si conoscono bene gli aspetti che lo hanno reso celebre al volante delle vetture da competizione, meno invece il suo percorso che lo ha portato a essere uno dei piloti di punta di Hyundai e più volte vice-campione del mondo rally, senza contare la sua vita privata che lo ha visto diventare padre da pochi mesi.

Che tipo di persona sei? Prova a definirlo in 3 parole.
"Difficile parlare di me stesso. E' una cosa che dovrebbe fare chi mi sta vicino. Però... Sono una persona rilassata, con un chiaro obiettivo nella testa. E lavoro tutto il tempo".

Che tipo era il giovane Neuville?
"La mia prima lingua è il tedesco. Ho imparato a parlare francese 11 anni fa, nel 2009. A scuola ho sempre fatto il necessario per essere promosso ogni anno e ci sono sempre riuscito, ma a volte ho fatto davvero il minimo perché non ero tanto interessato a studiare. Ma non volevo certo ripetere un anno 2 volte. Ero molto motivato quando ho iniziato nel motorsport".

"Quando ho iniziato con i rally ho capito che avrei dovuto fare molto di più, lavorare molto di più, prepararmi meglio fisicamente, perdere peso per essere in forma per il mio nuovo lavoro e raggiungere i miei obiettivi".

Come ti sei avvicinato al motorsport?
"Nessuno della mia famiglia ha mai corso. Ma vivevamo vicino al circuito di Spa-Francorchamps, circa a 15 minuti di macchina. Per cui andavo a vedere la Formula 1 ma, a dire il vero, ero ancora più interessato dai rally locali. Era bello vedere le loro manovre spettacolari. Inoltre Bruno Thiry è sempre stato un punto di riferimento per la nostra zona. L'ho seguito molto spesso. Ho una famiglia molto appassionata di motorsport. Mio fratello ha corso, ma io sono stato il primo".

Sei sorpreso di vedere a che punto, a che vette è arrivata la tua carriera sportiva?
"La mia carriera è stata costruita passo dopo passo. Per certi versi sono sorpreso nel vedere dove sono arrivato, mentre per altri no. Sono arrivato velocemente nel WRC, ma ricordo sempre la mia prima stagione in Belgio. E' stata davvero dura, anche a livello economico. Ero costretto a lavorare per continuare a correre. In quel periodo facevo il programmatore di macchinari per la realizzazione di componenti per la CNC. Non ero molto interessato in quello. Mia mamma, pur essendo contro al fatto che investissi tutti i miei guadagni sulle vetture da corsa, mi ha sempre sostenuto dicendomi: 'Puoi sempre avere tutto quello che desideri, potrai sempre'. Ma negli ultimi 2 anni ho iniziato a esitare, ad avere dubbi a riguardo perché vorrei diventare campione del mondo ma ancora sono riuscito a farlo. Ma ci stiamo lavorando".

Quando hai capito di essere portato per poter diventare un pilota professionista?
"Ho capito di poter essere veloce già in tenera età, circa a 6 anni. Passavo ore, giornate, settimane intere a guidare sui quad. Mi piaceva la velocità, i traversi. E tra i miei amici ero certamente il migliore".

La tua famiglia quanto ha inciso nelle tue scelte lavorative all'inizio della carriera e in questa fase?
"La mia famiglia, come detto, pur non essendo felice che mettessi tutti i miei soldi sulle vetture da corsa, mi ha sempre sostenuto, ma ha sempre seguito la mia carriera da dietro le quinte. Sono stato capace in poco tempo di far vedere loro quanto fossi veloce. Non mi hanno mai disturbato, non hanno mai voluto essere presenti prendendo decisioni per me. Mi hanno lasciato sempre fare. Non sono certo cresciuto nell'agio. Non avevamo tanti soldi. Lavoravano entrambi i miei genitori. Siamo stati in grado di sopravvivere, ma non mi hanno mai lasciato in situazioni difficili. Inoltre il padre della mia fidanzata di allora aveva un'impresa che mi sponsorizzava. Alla fine ho sempre avuto il cibo ogni mese. Ricordo molto bene. E' stato un periodo duro".

Chi è la persona che ti ha influenzato maggiormente nel corso della tua carriera?
"La persona anche ha influenzato maggiormente la mia carriera è certamente il mio manager. All'inizio lavorava per la federazione belga, poi ha iniziato a seguire me. Mi segue ormai da tanto tempo. Abbiamo condiviso tutto sino a qui. Ci conosciamo molto bene. Mi ha supportato nei momenti difficili, mi ha dato delle visioni chiare nei momenti in cui ho faticato. Mi ha saputo sempre portare sulla retta via".

Cosa fa Neuville quando non è al volante della Hyundai i20 Coupé WRC?
"Nella mia vita ci sono tanto i rally. Ma negli ultimi 2 o 3 anni ci sono cose che sono cambiate. Ho un contratto a lungo termine con Hyundai, per cui ho avuto modo anche di dedicarmi ad altre cose come la patente per guidare l'elicottero. Ho impiegato 2 anni a prenderla. Tanta teoria. E ore di volo, chiaramente. Da quando ho scoperto l'elicottero, mi è piaciuto tantissimo. Me lo ha fatto scoprire Philippe Bugalski. Inoltre ora sono diventato papà. Ho una fidanzata, un figlio. Voglio prendermi cura di loro".

Di recente sei anche diventato padre. Che tipo di papà è Neuville?
"Diventare papà è una gran bella esperienza. In tanti mi hanno detto che la mia vita sarebbe cambiata, ma non è cambiata poi così tanto. E' sicuramente più bella, quello è sicuro. Tornare a casa e vedere la mia fidanzata e mia figlia è bellissimo. Sapere che mi stanno aspettando a casa e che aspettano il mio ritorno è una cosa bellissima. Ovviamente viaggio tanto, per cui cerco passare più tempo che posso con loro. Per ora non posso fare tanto di più, ma le cose si stanno facendo più interessanti".

Com'è la casa in cui vivi? Rispecchia il tuo modo d'essere?
"Tutto in casa mia deve essere necessario e pratico. Ogni cosa è vicina e non voglio stare a cercare cose che ho perso per tanto tempo. Dunque cerco sempre di avere ordine e tutto a portata di mano ed è tutto allo stesso posto. La mia fidanzata a volte fa fatica, ma è una cosa che voglio sia così. Inoltre, quando siamo in vacanza, voglio supervisionare tutto quello che succede attraverso il mio telefono. Voglio sempre avere il controllo della situazione".

Ai fornelli come te la cavi?
"Non sono un grande cuoco. Credo di aver cucinato 10 volte negli ultimi 15 anni. A Monte-Carlo è molto facile ordinare cibo da fuori. Ma anche la mia fidanzata è molto brava a cucinare, ma non chiedetemi di farlo. Farei fatica anche a preparare una mela! Io di solito preparo la tavola e sparecchio".

Com'è cambiato Neuville dai primi anni nel WRC a questa stagione?
"I primi 2 anni nel WRC sono davvero eccitanti. Vedi nuovi posti, nuove gare, nuova gente. Ho anche cambiato anche team. Ora invece è come tornare a casa in famiglia, perché da tanti anni corro in Hyundai. Certo che ora le cose sono cambiate, perché prima volevo arrivare sul luogo delle corse il prima possibile e andare a casa il più tardi possibile. Negli ultimi 2 anni è l'esatto contrario. Arrivo più tardi che posso e vado via prima che posso. Certo, mi piace ancora andare a cena con i meccanici come facevo all'inizio, lo faccio ancora, ma ci sono anche momenti che mi piace andare a casa e allontanarmi dal lavoro. Ma so bene che faccio un lavoro unico, molti vorrebbero essere al mio posto, cerco di condividerlo con amici e le altre persone".

Ti senti frustrato per essere andato sempre molto vicino a vincere il titolo e a non esserci mai riuscito?
"Non mi sento frustrato. Ci siamo andati davvero vicini negli ultimi anni. Siamo stati i più vicini, visto che sono finito secondo. E' più dispiacere che frustrazione. Ma non voglio uscire dal WRC senza aver vinto un titolo iridato. Se non dovessi riuscire a vincerlo, allora sì sarei frustrato".

Scorrimento
Lista

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
1/34

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
2/34

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
3/34

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
4/34

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
5/34

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
6/34

Foto di: Helena El Mokni / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
7/34

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
8/34

Foto di: Helena El Mokni / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
9/34

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
10/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
11/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
12/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport
13/34

Foto di: Helena El Mokni / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
14/34

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport
15/34

Foto di: Helena El Mokni / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
16/34

Foto di: Helena El Mokni / Hyundai Motorsport

Podio: il vincitore Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC, secondo classificato Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC, terzo classificato Elfyn Evans, Scott Martin, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Podio: il vincitore Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC, secondo classificato Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC, terzo classificato Elfyn Evans, Scott Martin, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
17/34

Foto di: Toyota Racing

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
18/34

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Podio: il vincitore Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Podio: il vincitore Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
19/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Il vincitore Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Il vincitore Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
20/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
21/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Podio: il vincitore Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC, secondo classificato Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC, terzo classificato Elfyn Evans, Scott Martin, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Podio: il vincitore Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC, secondo classificato Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC, terzo classificato Elfyn Evans, Scott Martin, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
22/34

Foto di: Toyota Racing

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport
23/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Podio: Il vincitore Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC con il team

Podio: Il vincitore Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC con il team
24/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
25/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
26/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport
27/34

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport
28/34

Foto di: Helena El Mokni / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
29/34

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
30/34

Foto di: Helena El Mokni / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport
31/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
32/34

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport
33/34

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport

Thierry Neuville, Hyundai Motorsport
34/34

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Articolo successivo
WRC: ora a essere a rischio è il Safari Rally

Articolo precedente

WRC: ora a essere a rischio è il Safari Rally

Articolo successivo

WRC: Prodrive offre il suo aiuto in UK per assemblare ventilatori

WRC: Prodrive offre il suo aiuto in UK per assemblare ventilatori
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Autore Giacomo Rauli