Messico, Shakedown: svetta la Toyota di Meeke davanti alle Hyundai

condividi
commenti
Messico, Shakedown: svetta la Toyota di Meeke davanti alle Hyundai
Di:
07 mar 2019, 20:08

Il pilota nord-irlandese è il più rapido nella stage di prova del terzo appuntamento del Mondiale Rally 2019. Bene le Hyundai con Mikkelsen, Neuville e Sordo subito dietro Meeke. Tanak frenato da un guasto.

Il Rally del Messico scatterà questa notte con la PS1, la prima prova speciale delle 21 in programma. Intanto, nel tardo pomeriggio italiano, si è tenuto lo shakedown del terzo appuntamento del WRC 2019 e, nemmeno a dirlo, la vettura più veloce è stata ancora una volta una Toyota Yaris WRC Plus.

Da qualche mese a questa parte sembra una cantilena che si ripete in loop, con le vetture giapponesi a farla da padrone in tante speciali del Mondiale. Oggi a ottenere il miglior tempo nello Shakedown del Rally del Messico è stato Kris Meeke. Il nord-irlandese ha firmato il crono di riferimento in 3'44"2 nel corso dei 5,31 chilometri del percorso Llano Grande.

Se Toyota chiama, Hyundai risponde presente. Le 3 i20 Coupé WRC ufficiali di Andreas Mikkelsen, Thierry Neuville e Daniel Sordo hanno ottenuto rispettivamente il secondo, il terzo e il quarto miglior tempo della prova odierna, staccati di pochi decimi da Meeke.

Mikkelsen ha sfiorato il tempo di Meeke, fermandosi ad appena un decimo dall'ex pilota della Citroen. Neuville ha fatto peggio di appena 2 decimi, mentre Sordo è staccato di 4 decimi dal nord-irlandese della Toyota. La Top 5 è completata dal 6 volte campione del mondo in carica Sébastien Ogier, più lento di 9 decimi rispetto al crono di riferimento della prova.

Dietro alla prima Citroen C3 WRC Plus c'è la seconda Toyota Yaris WRC Plus, quella di Jari-Matti Latvala. Manca dalla classifica la terza Yaris, quella di Ott Tanak, perché nel suo primo passaggio dei 5 a sua disposizione si è fermata a causa di un guasto a un sensore. Per questo l'estone è stato costretto a raggiungere il termine della prova di corsa per rientrare al Parco Assistenza.

Leggi anche:

I meccanici della Toyota sono andati a recuperare la vettura, ma Tanak non ha più fatto in tempo a rientrare per fare qualche prova nello shakedown. Un vero e proprio problema per il leader della classifica generale piloti, perché dovrà iniziare la gara al buio, senza aver riferimenti riguardo l'assetto della sua Yaris.

Sesto posto per la prima Ford Fiesta WRC Plus, quella di Elfyn Evans e Scott Martin, più lenta di appena 1 decimo rispetto alla Yaris di Latvala. Non brilla Esapekka Lappi, appena ottavo con la seconda e ultima Citroen C3 WRC Plus. Chiude il gruppo delle WRC la Ford Fiesta di Teemu SUninen e Marko Salminen.

Articolo successivo
Guaio Toyota: Tanak fermo nello Shakedown in Messico per un guasto a un sensore

Articolo precedente

Guaio Toyota: Tanak fermo nello Shakedown in Messico per un guasto a un sensore

Articolo successivo

Ufficiale: l'attuale regolamento tecnico WRC sarà mantenuto sino al termine del 2021

Ufficiale: l'attuale regolamento tecnico WRC sarà mantenuto sino al termine del 2021
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally del Messico
Sotto-evento Shakedown
Autore Giacomo Rauli
Be first to get
breaking news