WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
50 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
64 giorni
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
106 giorni
G
Rally di Finlandia
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
127 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
155 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
176 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
197 giorni
G
Rally di Gran Bretagna
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
211 giorni
G
Rally del Giappone
19 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
232 giorni

Messico, Shakedown: Meeke oscura Loeb. Neuville è secondo

condividi
commenti
Messico, Shakedown: Meeke oscura Loeb. Neuville è secondo
Di:
8 mar 2018, 20:40

Il nord-irlandese mette le cose in chiaro già nella stage di prova. Loeb non va oltre il decimo tempo. Neuville e Ogier molto vicini, ma saranno i primi a partire nelle prove della prima tappa.

Gli occhi degli appassionati del Mondiale Rally erano tutti puntati su Sébastien Loeb, che è rientrato ufficialmente oggi nel WRC dopo poco più di tre anni d'assenza. Ma Kris Meeke, suo compagno di squadra in Citroen Racing, gli ha rubato il palcoscenico centrando il miglior tempo assoluto nello Shakedown del Rally del Messico, che prenderà il via questa notte con la PS1 prevista alle ore 3:00 del mattino italiano.

Il nord-irlandese ha firmato il miglior tempo al terzo dei suoi 4 passaggi effettuati, facendo meglio di 4 decimi di secondo rispetto all'attuale leader della classifica generale Piloti Thierry Neuville. Il belga ha preparato la sua Hyundai i20 Coupé WRC per aprire tutte le speciali della prima giornata. Sarà infatti lui in qualità di leader del mondiale a "pulire" la strada per i suoi avversari. Per lui si prospetta un fine settimana difficile, ma Thierry cercherà di portare a casa punti pesanti per il Mondiale.

Terza posizione per Sébastien Ogier, che già si frega le mani pensando alla posizione di partenza da cui potrà prendere il via delle speciali domani. Certo, sarà sempre tra i primi, ma non più davanti a tutti. Oggi è risultato più lento di Neuville di 1"4, firmando lo stesso tempo dell'ex compagno di squadra Ott Tanak.

L'estone ha portato la prima Toyota Yarsi WRC in quarta posizione, più rapido di 3 decimi rispetto al suo compagno di squadra Jari-Matti Latvala, quinto assoluto. Molto vicino alle due Toyota Elfyn Evans. Il secondo pilota del team M-Sport deve riscattare una prestazione opaca al Rally di Svezia e quello di oggi è un risultato sì ininfluente, ma una buona iniezione di fiducia per iniziare questo fine settimana di gara.

In un decimo ecco la seconda e la terza Hyundai i20 Coupé WRC, quelle di Andreas Mikkelsen e Daniel Sordo. I due piloti del team di Alzenau hanno ottenuto rispettivamente il settimo e l'ottavo tempo, con lo spagnolo che ha preceduto la Fiesta di Teemu Suninen solo per aver firmato lo stesso tempo prima del giovane finlandese.

Sébastien Loeb ha fatto il suo esordio nel Mondiale, o meglio, il suo ritorno, con il decimo tempo. Il francese ha messo alle proprie spalle solo la Toyota WRC Plus di Esapekka Lappi, apparendo ancora un po' arrugginito rispetto ai tempi d'oro in cui bastava davvero poco per fare la differenza. E' giusto però non attendersi troppo dal 9 volte iridato. Dovrà conoscere meglio la C3 WRC Plus per potersi fidare completamente delle sue peculiarità e per poi spingere a fondo per cercare tempi di rilievo.

Articolo successivo
Loeb: "In Messico dovrò sfruttare al meglio la mia posizione di partenza"

Articolo precedente

Loeb: "In Messico dovrò sfruttare al meglio la mia posizione di partenza"

Articolo successivo

Messico, PS1: Thierry Neuville parte forte, poi c'è Tanak

Messico, PS1: Thierry Neuville parte forte, poi c'è Tanak
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally del Messico
Autore Giacomo Rauli