Loeb trionfa al Rally di Catalogna e torna a vincere dopo 5 anni! Ogier nuovo leader del Mondiale

condividi
commenti
Loeb trionfa al Rally di Catalogna e torna a vincere dopo 5 anni! Ogier nuovo leader del Mondiale
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
28 ott 2018, 13:29

Il pilota alsaziano riporta alla vittoria Citroen Racing dopo 1 anno esatto dall'ultimo successo nel WRC. Ogier si deve accontentare del secondo posto, ma ora è in testa al Mondiale con 3 punti di vantaggio su Neuville. Evans a podio.

Rally d'Argentina 2013 - RallyRACC Catalunya 2018. 5 anni dopo Sébastien Loeb e Daniel Elena firmano un'impresa eccezionale e tornano alla vittoria nel WRC dopo una gara in cui a farla da padrone è stata la scelta gomme nella giornata di sabato e nelle prime due speciali di questa mattina.

Loeb ha costruito il suo successo grazie all'esperienza, scegliendo le gomme giuste sul fondo più opportuno e ha sbaragliato la concorrenza, forte anche di una Citroen C3 WRC finalmente all'altezza delle aspettative per quanto riguarda le prestazioni.

Il 9 volte iridato sigla così la nona vittoria della carriera al Rally di Spagna, una gara magica per Sébastien, ma anche per Citroen Racing. Il team di Satory torna alla vittoria dopo un anno esatto dall'ultimo successo ottenuto in Spagna nel 2017 da Kris Meeke proprio con la C3 WRC.

Con il successo di Loeb, tutte e 4 le Case che corrono nel massimo campionato Rally hanno ottenuto almeno una vittoria in stagione. Per Citroen è un successo importante anche perché è il primo sotto la guida di Pierre Budar, l'uomo chiamato a riportare la Casa francese ai vertici della categoria e che negli ultimi mesi ha fatto scelte importanti per tornare a imboccare la strada giusta. Questa vittoria può essere un altro passo verso gli obiettivi dati dai vertici di Satory.  

Leggi anche:

Per Loeb l'ennesima conferma di essere una delle leggende del WRC. Impossibile paragonarlo ad altri grandi piloti del passato, perché si parla di ere e vetture differenti, ma il successo di oggi ha messo il sigillo definitivo a una carriera forse irripetibile e che potrebbe proseguire anche il prossimo anno, anche se solo part time.

Sébastien Ogier si è dovuto accontentare del secondo posto. Per un attimo ha accarezzato l'idea di vincere la corsa, ma Loeb è riuscito con un colpo di reni finale a portare a casa il successo numero 80 della sua incredibile carriera. Per Ogier arriva comunque un risultato importante, grazie a cui torna in vetta al Mondiale Piloti 2018 per appena 3 punti su Thierry Neuville, oggi solo quarto dopo aver perso il podio proprio all'ultimo respiro.

Ogier, però, dovrà aprire tutte le speciali del venerdì in Australia e per lui non sarà certamente un vantaggio. Per ora si gode la vetta ritrovata senza pensare troppo all'ultima gara della stagione. Ha completato il podio Elfyn Evans con la seconda Ford Fiesta WRC ufficiale. Il gallese ha battuto Neuville nella Power Stage, rifacendosi dopo aver perso il Rally d'Argentina per pochi decimi nel 2017.

Evans è stato agevolato anche da un piccolo errore del belga nel corso dell'ultima stage, ma Neuville potrà consolarsi: non dovrà aprire tutte le speciali del venerdì nell'ultima prova del Mondiale e per lui sarà sicuramente un aspetto fondamentale per cercare di chiudere davanti a Ogier e vincere così il titolo mondiale tanto agognato.

Hyundai può sorridere anche grazie al quarto posto ottenuto da un solido Daniel Sordo. Nella giornata di ieri lo spagnolo ha addirittura avuto la possibilità di vincere la corsa, ma la pioggia scesa nel pomeriggio lo ha beffato a causa della sua scelta di gomme (4 Soft e non 4 Full Wet). La posizione è comunque importante, perché permette a Hyundai di rifarsi sotto nel Mondiale Costruttori.

Fine settimana nero per quanto riguarda Toyota. Ott Tanak ha dominato la prima metà di gara, ma nella PS10 ha forato in una speciale su asfalto e ha dovuto dire addio alle sue possibilità di successo in terra catalana. L'estone andrà in Australia con ancora qualche possibilità di vincere il titolo, ma queste sono molto risicate.

Jari-Matti Latvala era a conti fatti l'unico a poter lottare con Tanak nella prima parte di gara, ma nella PS4 ha forato e sembrava aver detto addio a ogni possibilità di vittoria. La pioggia caduta sabato pomeriggio, però, lo ha clamorosamente rimesso in corsa, tanto da fargli chiudere la seconda tappa in vetta davanti a Loeb. Oggi Sébastien ha cambiato marcia scegliendo le gomme giuste, battendolo. Jari-Matti ha fatto di tutto per resistere e, nella penultima speciale della gara, ha sbattuto contro un guard rail mentre era intento a spingere a fondo. Questo ha messo fine alle sue velleità di vittoria, ma anche di podio. 

Leggi anche:

Nella Power Stage Latvala ha rallentato ulteriormente per permettere a Tanak di prendere una posizione e rimanere matematicamente in lotta per il titolo. Tra lui e l'estone si è infilato un Esapekka Lappi ben lontano dai suoi soliti standard. Tanak ha chiuso sesto, Lappi settimo e Latvala ottavo. Male Craig Breen con la seconda Citroen C3, solo nono, e Andreas Mikkelsen, decimo davanti a un Teemu Suninen evanescente.

Per quanto riguarda il WRC2 è grande festa in casa Volkswagen-Audi, perché il Gruppo automotive ha piazzato tre vetture tutte sul podio di categoria. Kalle Rovanpera vince la sua seconda gara consecutiva davanti al compagno di squadra e campione del mondo WRC2 Jan Kopecky. Il giovane finlandese deve aver imparato bene nel CIR, perché ha mostrato una grande guida su asfalto, che sino a qualche tempo fa era il suo punto debole. Chiude il podio l'esordiente Volkswagen Polo GTI R5 con il redivivo Petter Solberg. Un buon esordio per la piccola di Hannover, un gran bel ritorno per il pilota norvegese. 

 

RallyRACC Catalunya 2018 - Classifica finale

  Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Loeb/Elena Citroen C3 WRC 3.12'08”0
2 Ogier/Ingrassia Ford Fiesta WRC +2"9
3 Evans/Barritt Ford Fiesta WRC +16"5
4 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +17"0
5 Sordo/Del Barrio Hyundai i20 Coupé WRC +18"6
6 Tanak/Jarveoja Toyota Yaris WRC +1'03"9
7 Lappi/Ferm Toyota Yaris WRC +1'16"6
8 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC +1'26"4
9 Breen/Martin Citroen C3 WRC +2'07"0
10 Mikkelsen/Jaeger Hyundai i20 Coupé WRC +2'48"2
Articolo successivo
Catalogna, PS17: Latvala sbatte e perde il podio. Loeb e Ogier si giocano il rally all'ultima prova!

Articolo precedente

Catalogna, PS17: Latvala sbatte e perde il podio. Loeb e Ogier si giocano il rally all'ultima prova!

Articolo successivo

Loeb incredulo dopo il trionfo in Catalogna: "Non pensavo di poter tornare a vincere nel WRC"

Loeb incredulo dopo il trionfo in Catalogna: "Non pensavo di poter tornare a vincere nel WRC"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally Catalunya
Sotto-evento Giorno 3
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Gara