WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
46 giorni
G
Rally del Belgio
13 ago
Prossimo evento tra
159 giorni

L'Italia vince una stage WRC dopo 12 anni grazie a Scandola

Scandola e D'Amore hanno vinto la PS11 "Gerosa 2" dell'ACI Rally Monza Italia, a 12 anni dall'ultimo scratch di un azzurro nel WRC. Si trattava di un record che apparteneva a Gigi Galli, autore del miglior tempo nella PS8 al Rally di Turchia 2008.

L'Italia vince una stage WRC dopo 12 anni grazie a Scandola

La Prova Speciale 11 dell'ACI Rally Monza Italia sarà ricordata soprattutto per l'incidente che a pochi chilometri dal traguardo ha visto protagonisti Elfyn Evans e Scott Martin. L'errore li ha privati di un titolo iridato che sembrava ormai loro, e sarebbe stato meritato. Ma non solo.

Proprio in quella speciale si è frantumato un tabu che durava da tanto, troppo tempo. Un italiano è tornato a vincere una prova speciale del Mondiale Rlly a 12 anni dall'ultima volta.

Questo è avvenuto grazie a Umberto Scandola e Guido D'Amore, equipaggio del team Hyundai Rally Italia. Iscritti al WRC3, Umberto e Guido sono riusciti a firmare il miglior tempo assoluto nella PS11, la "Gerosa 2" di 11,09 chilometri.

Con il crono di 8'13"7 Scandola ha battuto tutti gli avversari, anche coloro che, poche ore dopo, sarebbero stati incoronati campioni del mondo. Sébastien Ogier, secondo di prova, ha subito un passivo di 12"2, mentre Ott Tanak, terzo di speciale, è stato staccato di 18"8.

Tutto questo è stato possibile per la perfetta scelta di gomme fatta dal team e dall'equipaggio, che ha sfruttato 4 gomme da neve non chiodate per dare sfogo al potenziale della loro Hyundai i20 R5 New Generation.

"Bilancio positivo anche se abbiamo avuto qualche problema elettronico nella prima giornata. Al sabato, però, ci siamo tolti una bella soddisfazione. Ci siamo trovati al posto giusto nel momento giusto e abbiamo vinto una prova speciale del WRC, e quindo un ottimo ritorno di immagine per noi, Hyundai e per tutto il team", ha dichiarato Scandola al termine della gara.

Peccato per la loro gara che, al di là della grande prestazione nelle prove a cui hanno preso parte, è stata subito soppressa da un problema elettronico sulla i20 che non ha permesso a Umberto e Guido di prendere il via della gara nella giornata di venerdì.

Resta comunque una grande soddisfazione, perché a 12 anni dall'ultima prova speciale vinta da un italiano, la PS8 "Chimera 1" (16,91 chilometri) del Rally di Turchia in cui a firmare lo scratch fu il funambolico Gigi Galli assieme a Giovanni Bernacchini su una Ford Focus WRC 07, un altro equipaggio italiano è riuscito nell'impresa.

 

condividi
commenti
WRC, Lappi: "Ho paura che a Monte-Carlo 2021 non ci sarò"

Articolo precedente

WRC, Lappi: "Ho paura che a Monte-Carlo 2021 non ci sarò"

Articolo successivo

WRC, Morbidelli finisce l'ACI Rally Monza: "E' stata dura!"

WRC, Morbidelli finisce l'ACI Rally Monza: "E' stata dura!"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally Monza
Sotto-evento Giorno 3
Piloti Guido D'Amore , Umberto Scandola
Team Hyundai Italian Rally Team
Autore Giacomo Rauli