Lappi: "Sarei disposto anche a fare il tester..."

Rimasto a piedi alla fine del 2020, Lappi tornerà a correre nel WRC al Rally Arctic Lapland al volante di una Volkswagen Polo GTI R5 del team Movisport. Per quanto riguarda il futuro, spera ancora di poter tornare nella classe regina del WRC...

Lappi: "Sarei disposto anche a fare il tester..."

Il Rally Arctic Finland annovererà al via una serie di team e piloti di altissimo livello, una delle entry list più interessanti degli ultimi anni. Il secondo appuntamento del WRC 2021 che si terrà dal 26 al 28 febbraio avrà grandi nomi non solo nella classe regina, ma anche per ciò che riguarda il WRC2 e il WRC3.

A tal proposito, Esapekka Lappi sarà al via della gara che si terrà a fine mese in Lapponia e lo farà al volante di una Volkswagen Polo GTI R5 preparata dal team Movisport. Il finnico, rimasto a piedi dopo la mancata conferma da parte del team M-Sport, ha il chiaro intento di mettersi in vetrina per la prossima stagione, per cercare di riconquistare un posto da titolare nella classe regina del WRC.

"Mi piace molto pilotare ed è molto bello tornare a essere parte di una entry list del Mondiale, ma non posso realmente dire che sia bello quanto prima perché correrò nel Mondiale per un rally e basta"

Il mio obiettivo all'Arctic è uno solo. Voglio lottare solo per la vittoria della classe WRC2. La qualità della competizione in quella categoria è una bella cosa, ma non mi dà certo extra motivazioni per tornare. Il piano quest'anno è fare alcune gare, quando sarà il momento giusto".

"Voglio pilotare al livello che penso dovrei e merito, e se ci sono chance per tornare ne l 2022 voglio coglierle. So che sono chance piccole, ma se resto a casa non avrò certo alcuna chance".

Lappi, però, è conscio di avere poche possibilità di tornare l'anno prossimo. Per questo motivo non ha escluso a priori di poter accettare un ruolo da tester per aiutare i team a sviluppare le vetture ibride Rally1 che faranno il loro esordio in gara a gennaio del prossimo anno.

"Ho partecipato allo sviluppo della Skoda Fabia R5 sin dall'inizio e la vettura si è poi dimostrata molto competitiva non solo in mano mia, ma anche in mano a tanti altri piloti".

"Ho esperienza come test driver e su cosa serva per fare quel tipo di lavoro. Da quello che ho capito riguardo le regole 2022, le vetture Rally1 saranno più simili alle vetture R5 dal punto di vista tecnico".

"Dunque, se non posso essere un pilota professionista, a quel punto mi potrebbe interessare fare il tester o il pilota addetto allo sviluppo della macchina".

condividi
commenti
WRC, Rally Arctic: 13 WRC Plus iscritte. C'è anche Bertelli!
Articolo precedente

WRC, Rally Arctic: 13 WRC Plus iscritte. C'è anche Bertelli!

Articolo successivo

WRC: 1-2 Hyundai al Rally Otepää in vista dell'Arctic

WRC: 1-2 Hyundai al Rally Otepää in vista dell'Arctic
Carica i commenti