La FIA accontenta Ogier: dal 2017 cambierà l'ordine di partenza di tappa

Novità importanti dal 2017: cambierà l'ordine di partenza delle tappe nel WRC, ma anche il punteggio delle Power Stage. Queste decisioni della FIA saranno ratificate tra qualche settimana dal Consiglio Mondiale del Motorsport.

La FIA accontenta Ogier: dal 2017 cambierà l'ordine di partenza di tappa
Stéphane Lefebvre, Gilles de Turckheim, Citroën DS3 WRC, Abu Dhabi Total World Rally Team
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Eric Camilli, Benjamin Veillas, M-Sport Ford Fiesta WRC
Daniel Sordo, Marc Marti, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Abu Dhabi Total World Rally Team
Stéphane Lefebvre, Gilles de Turckheim, Citroën DS3 WRC, Abu Dhabi Total World Rally Team
Eric Camilli, Benjamin Veillas, M-Sport Ford Fiesta WRC
Eric Camilli, Benjamin Veillas, M-Sport Ford Fiesta WRC
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Ole Christian Veiby, Stig Rune Skjaermoen, Skoda Fabia R5
Martin Koci, Lukas Kostka, Citroën DS3 R3T

Dopo una stagione condizionata, almeno in parte, da un regolamento volto a penalizzare in maniera significativa il leader della classifica mondiale, le regole che riguardano l'ordine di partenza delle speciali saranno modificate in tempo per poter essere utilizzate a partire dalla prossima stagione.

In questo 2016 il leader della classifica mondiale - sempre Sébastien Ogier - ha dovuto aprire tutte le speciali delle prime due tappe di ogni rally, venendo penalizzato oltremodo soprattutto sugli appuntamenti sullo sterrato.

Questa regola era implicitamente scritta per limitare il dominio mostrato da Sébastien Ogier nelle ultime tre stagioni. Il risultato è stato buono, ma solo in parte. Il transalpino della Volkswagen ha colto "solo" 6 successi in questa stagione. 4 di questi nelle ultime 4 uscite e quasi tutte su asfalto.

Quello che però non è cambiato è il risultato assoluto. Séb ha dominato il Mondiale comunque, centrando il quarto iride della carriera con tre gare d'anticipo, al Rally di Catalogna.

Nel corso della stagione il campione di Gap si è lamentato a lungo di una regola piuttosto discutibile, poi supportato da metà stagione da Andreas Mikkelsen. Il norvegese ha visto svanire tutto il suo vantaggio di cui poteva disporre su Neuville e ora si trova terzo nel mondiale dopo il sorpasso del belga quando manca appena una gara al termine della stagione.

La Commissione WRC si è riunita mercoledì scorso a Parigi per rivedere questa norma e l'incontro ha dato i suoi frutti. Dal 2017 nella prima tappa le vetture partiranno nelle speciali con l'ordine della classifica generale piloti, mentre nella seconda l'ordine di partenza sarà invertito, così come già avveniva nel 2014.

Punteggio rivisto per la Power Stage

Un'altra modifica che subirà il regolamento 2017 riguarda la Power Stage. O meglio, il punteggio assegnato nell'ultima speciale di ogni evento. Se sino a questa stgione sono stati premiati con 3, 2 e 1 punto i primi tre classificati in ogni stage di chiusura, dal prossimo anno aumenteranno i piloti premiati.

Da 3 si passerà a 5. Dunque il punteggio sarà il seguente: 5 punti al primo, 4 al secondo, 3 al terzo, 2 al quarto e 1 al quinto.

WRC FIA Trophy alle fasi finali di studio

Dal prossimo anno solo i team ufficiali potranno correre con le vetture Plus, mentre i privati dovranno correre con le vetture che hanno dominato il Mondiale Rally sino a questa stagione. Il WRC3 sembrava destinato a sparire, invece, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe rimanere attivo anche la prossima stagione. Tutte queste modifiche saranno ratificate al prossimo Consiglio Mondiale del Motorsport, previsto tra qualche settimana.

condividi
commenti
Latvala: prende quota l'opzione Toyota e un team tutto finnico nel 2017
Articolo precedente

Latvala: prende quota l'opzione Toyota e un team tutto finnico nel 2017

Articolo successivo

Citroen, non solo WRC: pensa a una C3 R5 da mettere in vendita dal 2018

Citroen, non solo WRC: pensa a una C3 R5 da mettere in vendita dal 2018
Carica i commenti