Italia, PS3: tempo mostruoso di Ogier, che torna al comando

Clamoroso tempo centrato da Sébastien Ogier nella PS3 del Rally Italia Sardegna, con cui ha centrato la vittoria di stage e ha riconquistato la leadership nella graduatoria generale. Ottimo Thierry Neuville, secondo a due decimi.

Italia, PS3: tempo mostruoso di Ogier, che torna al comando
Sébastien Ogier, Volkswagen Motorsport
Hayden Paddon, John Kennard, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Mads Ostberg, Ola Floene, M-Sport Ford Fiesta WRC
Andreas Mikkelsen, Anders Jäger, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Lorenzo Bertelli, Simone Scattolin, Ford Fiesta WRC
Sander Parn, Martin Jarveoja, Drive DMACK Trpohhy Team, Ford Fiesta R5
Eric Camilli, M-Sport Ford Fiesta WRC

"Ho fatto un gran tempo, ma non so come sia possibile che Sébastien sia andato così forte. E' impossibile andare così veloce. Devono avere un sacco di trazione, ma il tempo di Ogier è davvero incredibile!". Queste sono le parole di Thierry Neuville al termine della Prova Speciale 3, la Tula 1 di 15 chilometri, in cui ha centrato il secondo tempo assoluto a 2 decimi di secondo da Ogier.

Il belga è partito in posizione favorevole, eppure nessuno è riuscito a battere il tempo mostruoso di Sébastien Ogier, al volante della Volkswagen Polo R WRC numero 1. Le parole di Neuville sono il modo perfetto per commentare un crono che non solo è di assoluto rilievo, ma è un'ulteriore risposta - qualora ce ne fosse stato bisogno - a chi aveva messo in dubbio il talento del francese dopo le ultime gare del WRC. Un tempo inarrivabile, un ruggito nel silenzio della savana, in questo caso degli sterrati del Rally Italia Sardegna, che ha incendiato una gara frizzantina sin dalle prime battute.

Ora Ogier è tornato al comando, con appena 6 decimi di vantaggio sul compagno di squadra della Volkswagen Andreas Mikkelsen e con poco più di due secondi su Thierry Neuville, primo alfiere della Hyundai. Questa volta Jari-Matti Latvla nulla ha potuto e si è visto soffiare la prima posizione nella graduatoria generale dopo appena una speciale.

Perdono invece molto terreno le due Hyundai del team ufficiale, affidate ad Hayden Paddon e Daniel Sordo. Entrambi stanno soffrendo a causa del terreno molto scivoloso, che rende instabile la frenata del "kiwi" e fa perdere confidenza all'iberico.

Da segnalare invece i problemi alla trasmissione sulla Ford Fiesta RS WRC del team M-Sport affidata ad Eric Camilli. Il francese è arrivato al traguardo con un divario troppo ampio dai primi e, una volta conclusa la prova, ha spiegato il motivo di questo ritardo esagerato. Ancora un ottimo tempo per Teemu Suninen, capace di centrare il decimo miglior tempo nella PS3 con la sua Skoda Fabia R5 e confermarsi nella Top Ten della graduatoria generale. 

Posizione Pilota Vettura Tempo/distacco
1 Sébastien Ogier Volkswagen Polo R WRC 18'15”2
2 Jari-Matti Latvala Volkswagen Polo R WRC +0"6
3 Thierry Neuville Hyundai i20 WRC N.G. +2"4
4 Andreas Mikkelsen Volkswagen Polo R WRC +3"8
5 Hayden Paddon Hyundai i20 WRC N.G. +8"2
6 Mads Ostberg Ford Fiesta RS WRC +9"9
7 Daniel Sordo Hyundai i20 WRC N.G. +18"5
8 Ott Tanak Ford Fiesta RS WRC +20"7
9 Teemu Suninen Skoda Fabia R5 +26"9
10 Henning Solberg Ford Fiesta RS WRC +28"5
condividi
commenti
Italia, PS2: Latvala subito aggressivo, ma Paddon è vicino
Articolo precedente

Italia, PS2: Latvala subito aggressivo, ma Paddon è vicino

Articolo successivo

Italia, PS4: splende Neuville e Latvala torna davanti a tutti

Italia, PS4: splende Neuville e Latvala torna davanti a tutti
Carica i commenti