Il WRC perde già una gara 2021: salta il Rally di Svezia

La pandemia di Coronavirus non si ferma e il Mondiale deve già rinunciare all'evento che era previsto per metà febbraio. Si lavora per trovare subito una sostituzione.

Il WRC perde già una gara 2021: salta il Rally di Svezia

Nemmeno il tempo di terminare la stagione 2020 che il WRC deve già fare i conti con la prima cancellazione della stagione 2021.

La causa è come sempre la pandemia di Coronavirus, tutt'altro che terminata purtroppo, e a farne le spese è il Rally di Svezia che si sarebbe dovuto tenere nella Contea di Värmland il weekend dell'11-14 febbraio.

L'evento era programmato come il secondo del calendario del prossimo anno e oltretutto gli organizzatori si erano impegnati moltissimo nella ricerca di percorsi che garantissero la presenza di neve e ghiaccio, caratteristiche fondamentali per un rally invernale che nel 2020 aveva invece incontrato problemi proprio per l'assenza di esse.

"Gli organizzatori del Rally di Svezia, FIA e i promotori del WRC sono consapevoli che la salute della popolazione locale è la prima preoccupazione e sono impegnati nel preservarla, così come per la famiglia del Mondiale", afferma Glenn Olsson, AD della gara.

"Durante la programmazione abbiamo continuato a monitorare l'evoluzione della situazione legata al Covid-19 in tutta la regione e siamo chiaramente molto dispiaciuti, anche perché era stato scelto un nuovo itinerario. Detto ciò, siamo convinti che la decisione sia quella giusta".

FIA e WRC sono già al lavoro per trovare una sostituzione alla Svezia nel calendario della serie.

condividi
commenti
WRC: anche Breen prova la nuova i20 Rally2 nei test di sviluppo
Articolo precedente

WRC: anche Breen prova la nuova i20 Rally2 nei test di sviluppo

Articolo successivo

Bottas torna ai rally: correrà l'Arctic Lapland con una Hyundai

Bottas torna ai rally: correrà l'Arctic Lapland con una Hyundai
Carica i commenti