WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
50 giorni
G
Rally del Belgio
13 ago
Prossimo evento tra
163 giorni

FIA e WRC Promoter si occuperanno assieme anche del WRX

I promotori del Mondiale Rally dal 2021 lavoreranno anche sul futuro del WRX, improntato soprattutto sulla svolta elettrica.

FIA e WRC Promoter si occuperanno assieme anche del WRX

La FIA ha firmato un accordo pluriennale col promoter del WRC per una collaborazione tra i responsabili del Mondiale Rally e il FIA World Rallycross Championship.

Dal 2021 WRC Promoter Group si occuperà quindi dei diritti commerciali e mediatici di entrambe le serie, cercando specialmente di dare risalto alle novità elettriche del WRX, che da questa stagione avrà una nuova Classe dedicata denominata FIA RX2e, in attesa del debutto nel 2022 della FIA RX1e.

"Siamo lieti di collaborare con WRC Promoter nella costruzione di un futuro elettrico per il Mondiale Rallycross - ha dichiarato Peter Bayer, segretario generale per lo sport della FIA - FIA e WRC Promoter hanno raggiunto una visione comune su come lavorare insieme per il beneficio e la crescita del rallycross".

"Le nostre rispettive squadre stanno lavorando su un accordo a lungo termine e non vedono l'ora di iniziare con il campionato 2021 e su un movimento sportivo verso un futuro più sostenibile e verde".

"Abbiamo lavorato a lungo con l'azienda che promuove il WRC e ci aspettiamo che porti la stessa energia e dinamismo anche sul Rallycross".

Jona Siebel, AD di WRC Promoter, ha aggiunto: "Il World Rallycross si trova vicinissimo ad un futuro innovativo e pionieristico. Vediamo un forte potenziale di crescita in tutti i settori e siamo felici di essere all'avanguardia con una serie incentrata sulla tecnologia sostenibile e sulla mobilità elettrica".

"Il Rallycross offre emozioni mozzafiato e brividi, costruiremo nuove basi per creare una piattaforma coinvolgente e in crescita per il nostro pubblico globale e i nostri partner".

condividi
commenti
WRC: Hyundai, 2022 in forse. Il Mondiale Rally non può perderla

Articolo precedente

WRC: Hyundai, 2022 in forse. Il Mondiale Rally non può perderla

Articolo successivo

La Hyundai schiera anche Jari Huttunen in WRC2

La Hyundai schiera anche Jari Huttunen in WRC2
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC , World Rallycross
Autore Francesco Corghi