DMACK ha presentato la gamma di pneumatici per il WRC 2018

La Casa britannica non avrà il proprio team nel 2018, ma fornirà gomme a tutte le categorie del WRC. Nel corso del campionato farà l'esordio la nuova mescola da bagnato estremo.

DMACK ha presentato la gamma di pneumatici per il WRC 2018

DMACK, una delle tre Case costruttrici che forniranno ai team di WRC gli pneumatici per la prossima stagione rally, ha presentato la propria gamma di coperture per il 2018. Ricordiamo che, a differenza delle ultime 5 stagioni, l'azienda britannica non schiererà una vettura dedicata allo sviluppo dei propri prodotti da corsa, ma continuerà a essere presente in maniera evidente nel Mondiale Rally.

La gamma di pneumatici per la prossima stagione è composta da 6 tipologie differenti di soluzioni: 2 destinate agli sterrati, 2 per l'asfalto e altrettanti per ghiaccio e neve.

Le DMG+22 saranno a disposizione dei team di WRC2, mentre per le WRC Plus ci saranno le DMG+2 soft e medium. Queste hanno il medesimo disegno e mescole di quelle usate al Rally d'Argentina del 2017.

Nessuna novità per quanto riguarda le gomme per l'asfalto. Queste avranno tre compound: hard, Soft ed extra soft, tutte dotate delle ultime evoluzioni introdotte nel 2017. L'anno prossimo, invece, DMACK farà esordire una nuova gomma da bagnato, chiamata WXS, che dovrebbe migliorare il grip anche in condizioni di pioggia estrema.

DMACK ha pensato anche di preparare due gomme specifiche per altrettanti eventi che richiedono mescole particolari. Stiamo parlando del Rally di Monte-Carlo - previsto dal 25 al 28 gennaio - e dell'appuntamento successivo, il Rally di Svezia.

Per Monte-Carlo sono state preparate le DMT-ICE2 in due soluzioni differenti: una chiodata, l'altra no. Queste gomme hanno già esordito pochi giorni fa in gara al Rallye Hivernal de Devoluy e hanno ottenuto subito la prima vittoria.

Per la Svezia, invece, ecco le DMG-ICE2. Queste dovrebbero permettere una migliore trazione sulla neve anche grazie alla chiudatura sul battistrada.

Dopo la presentazione delle gomme, sarà interessante scoprire se ci saranno team o piloti privati che decideranno di usare la nuova gamma DMACK preferendola a quella messa a disposizione da Michelin.

condividi
commenti
Andreucci promuove la Citroen C3 R5: "Ha basi ottime, ma va sviluppata"

Articolo precedente

Andreucci promuove la Citroen C3 R5: "Ha basi ottime, ma va sviluppata"

Articolo successivo

Ufficiale: Loeb torna nel WRC nel 2018 e correrà tre gare con la Citroen!

Ufficiale: Loeb torna nel WRC nel 2018 e correrà tre gare con la Citroen!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Team DMACK Team
Autore Giacomo Rauli