Miracolato Meeke: sulla sua Citroen si è piegato il roll-bar!

condividi
commenti
Miracolato Meeke: sulla sua Citroen si è piegato il roll-bar!
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
20 mag 2018, 08:50

Ecco com'era ridotta la C3 numero 10 dopo l'incidente dell'equipaggio della Citroen nella PS12 del Rally del Portogallo. Motore divelto e parte della cellula di protezione distrutta. Praticamente un miracolo.

Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Citroën World Rally Team
L'auto di Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team, dopo l'incidente

Nel pomeriggio di ieri tutti gli appassionati di rally hanno dovuto trattenere il fiato dopo il terribile incidente che ha visto protagonista l'equipaggio di punta di Citroen Racing formato da Kris Meeke e Paul Nagle. I due sono finiti fuori strada dopo un errore al chilometro 31,1 della Prova Speciale 12 del Rally del Portogallo.

Non è eccessivo parlare di miracolo: entrambi sono usciti dall'abitacolo della vettura - ormai ridotta a un vero e proprio rottame - sulle proprie gambe, ma per precauzione sono stati trasportati all'ospedale di Porto per alcuni, doverosi accertamenti dopo un incidente di quella portata.

Kris e Paul sono finiti larghi in uscita da una curva sinistrorsa, andando oltre la sede stradale. L'impatto con gli alberi vicini al tracciato è stato di importante entità, tanto che la C3 numero 10 non si è fermata ai primi contatti (nella foto potete notare più alberi scortecciati), ma dopo diversi metri e con la capotta contro uno dei tronchi della zona boschiva in questione.

"E' stato chiaramente un mio errore, ho sbagliato la traiettoria della curva e sono scivolato fuori dopo aver messo le ruote sul fondo reso scivoloso da un po' di ghiaia. Sono davvero dispiaciuto per il team, che certamente meritava di meglio. Ma sono davvero grato a Citroen per aver costruito una vettura così solida", ha affermato Meeke qualche ora dopo l'incidente.

Sulla C3 ha fortunatamente tenuto parte della gabbia di protezione, mentre, come si può vedere dalla foto, i roll-bar laterali sono collassati dopo gli impatti contro gli alberi e sembra davvero incredibile che sia Meeke che Nagle non abbiano riportato ferite di grave entità (solo contusioni alla schiena e al collo).

Impressionante notare come l'anteriore della C3 numero 10 sia stato praticamente polverizzato nell'incidente. Non solo motore e telaio in frantumi, ma anche i due montanti anteriori dell'abitacolo e parte del tetto. Meeke e Nagle torneranno fortunatamente in gara già al Rally Italia Sardegna, ma questo lo devono alla solidità della vettura e, a ben vedere, a tanta buona sorte.

Articolo successivo
Portogallo, PS16: grande ripartenza di Lappi. Suninen sale terzo!

Articolo precedente

Portogallo, PS16: grande ripartenza di Lappi. Suninen sale terzo!

Articolo successivo

Portogallo, PS17: Ogier vola nella Fafe, Neuville controlla su Evans

Portogallo, PS17: Ogier vola nella Fafe, Neuville controlla su Evans
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Portogallo
Sotto-evento Giorno 2
Piloti Kris Meeke
Team Citroën World Rally Team
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie