WRC
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
24 giorni
G
Rally del Messico
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
G
Rally del Chile
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
87 giorni
G
Rally d'Argentina
30 apr
-
03 apr
Prossimo evento tra
101 giorni
G
Rally del Portogallo
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
122 giorni
G
Rally d'Italia
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
136 giorni
G
Rally del Kenya
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
178 giorni
G
Rally di Finlandia
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
199 giorni
G
Rally di Nuova Zelanda
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
227 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
248 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
269 giorni
G
Rally di Gran Bretagna
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
283 giorni
G
Rally del Giappone
19 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
304 giorni

Arriva la neve, Toyota al lavoro con la Yaris WRC in Svezia

condividi
commenti
Arriva la neve, Toyota al lavoro con la Yaris WRC in Svezia
Di:
24 dic 2019, 15:44

La squadra finnico-giapponese si è subito messa all'opera nelle condizioni che troverà al rally di febbraio con Evans, Ogier e Rovanperä che hanno potuto prendere le misure alla vettura in condizioni invernali.

Il 'Bianco Natal' in casa Toyota arriva con grandissimo entusiasmo dato dal poter svolgere un importante test sulla neve in vista della stagione 2020 del FIA WRC.

Il maltempo fino a poche settimane fa aveva caratterizzato le giornate scandinave, con la squadra che ha sede in Finlandia ad attendere il momento opportuno per portare avanti lo sviluppo della propria Yaris WRC. Qualche giorno fa, finalmente, la pioggia ha lasciato spazio alla coltre bianca e gli uomini capitanati da Tommi Mäkinen si sono dati subito da fare.

Il nuovo terzetto della Casa giapponese formato da Sébastien Ogier, Elfyn Evans e Kalle Rovanperä è sceso in strada in Svezia per prepararsi al meglio in vista del relativo rally, ma anche del Monte-Carlo, dove neve e ghiaccio saranno le caratteristiche principali dell'evento d'apertura della prossima annata a fine gennaio.

"E' stato molto utile capire come si comporta l'auto in queste condizioni - ha dichiarato Evans a WRC.com - Chiaramente il set-up era improntato principalmente per lo sterrato, per cui non siamo riusciti ad ottenere delle gran informazioni di quello che ci servirà per il Monte-Carlo. Comunque mi sono divertito moltissimo ed è bello essere tornati a provare con la squadra".

In Toyota Gazoo Racing i primi dati li avevano raccolti ad inizio dicembre sulle Alpi in Francia, ma questa è stata un'occasione da non perdere per un team che il prossimo anno dovrà provare l'assalto al Mondiale Costruttori, dopo aver vinto il Piloti con Ott Tänak nel 2019.

"Fino ad un paio di settimane fa pioveva moltissimo e il tempo era davvero pessimo - ha aggiunto un portavoce della squadra - Poi circa 7 giorni fa è iniziata a cadere la prima neve, quindi è stato ottimo per cominciare a provare in queste condizioni. All'inizio il fondo era ancora parecchio bagnato e non esattamente come quello che troveremo in Svezia al rally, però poi si è formato lo strato di ghiaccio sotto al manto bianco, per cui tutto è diventato perfetto!"

Articolo successivo
WRC: arriva il boost ibrido da 100 kW nel 2022

Articolo precedente

WRC: arriva il boost ibrido da 100 kW nel 2022

Articolo successivo

WRC 2019: Tanak spodesta Ogier. Hyundai, con Adamo è subito iride

WRC 2019: Tanak spodesta Ogier. Hyundai, con Adamo è subito iride
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Piloti Sébastien Ogier , Elfyn Evans , Kalle Rovanperä
Team Toyota Racing
Autore Francesco Corghi