Ogier vince il Rally d'Australia, ma ancora niente titolo

Ogier vince il Rally d'Australia, ma ancora niente titolo

Il francese della Volkswagen domina, ma Neuville riesce a tenere matematicamente ancora aperto il campionato

Dovrà ancora attendere Sebastien Ogier per ufficializzare il suo primo Campionatodel Mondo Rally in carniere: il francese della Volkswagen infatti nonostante la dominante vittoria nel Rally d'Australia non è riuscito a conquistare i punti necessari per che gli servivano per conquistare matematicamente la corona. Al pilot della Polo R WRC #8 doveva guadagnare 9 punti su Thierry Neuville per poter già festeggiare l'iride, e fino all'ultima speciale tutto pareva già fatto fino alla Power Stage finale, quando Mikko Hirvonen che era secondo con la sua Citroën DS3 WRC ha forato e perso un minuto, permettendo al belga di salire da terzo a secondo assoluto. Inoltre Neuville ha chiuso secondo dietro ad Ogier anche nella Power Stage, e questo ha rovinato la festa al francese per un solo punto. Comunque nella terra dei canguri si è vista la sesta vittoria su dieci gare per Ogier, che quindi potrebbe festeggiare il titolo di Campione del Mondo in casa, cioè al Rally di Francia. Hirvonen ha chiuso terzo dopo la sfortuna finale, staccato di mezzo minuto da Neuville, Con la vittoria mai in dubbio, molta attenzione è stata attirata di Kris Meeke, alla sua seconda gara della stagione con la Citroën DS3 WRC ufficiale e al via al posto di Dani Sordo, con cui si gioca il posto per la prossima stagione. Dopo un promettentissimo avvio che lo ha visto svettare nella Qualifying Stage e mantenere la seconda posizione nelle prime prove, è prima scivolato quarto, e poi ha sbattuto sabato pomeriggio. Rientrato in gara col Rally2, ha sbattuto nuovamente nella Power Stage, che ha completato su tre ruote. Quarto ha chiuso Jari-Matti Latvala, che dopo un brutto avvio di gara in cui non riusciva a tenere il ritmo dei primi, è risalito da ottavo fino alla quarta posizione finale, battendo Mads Østberg ed il compagno di squadra Andreas Mikkelsen, con cui ha lottato per quasi tutto il rally. Settimo ha terminato un poco in forma Evgeny Novikov, mai in grado di lottare con quelli davanti anche prima che una foratura gli facesse perdere molto tempo sabato. Alle spalle del russo della M-Sport ha chiuso la rientrante Mini John Cooper Works della Motorsport Italia, guidata dal pilota locale Nathan Quinn. La vittoria in WRC2 è andata ad Abdulaziz Al-Kuwari, che con questo successo e la contemporanea assenza di Robert Kubica, impegnato nella gara dell'Europeo Rally in casa in Polonia, è tornato in testa alla classifica. WRC, Rally d'Australia, 15/08/2013 Classifica finale (primi dieci) 1. Sebastien Ogier (Volkswagen Polo R WRC) in 3h19'55"0 2. Thierry Neuville (Ford Fiesta RS WRC) a 1'32"1 3. Mikko Hirvonen (Citroën DS3 WRC) a 2'02"1 4. Jari-Matti Latvala (Volkswagen Polo R WRC) a 2'57"4 5. Mads Østberg (Ford Fiesta RS WRC) a 3'17"2 6. Andreas Mikkelsen (Volkswagen Polo R WRC) a 3'37"6 7. Evgeny Novikov (Ford Fiesta RS WRC) a 7'31"2 8. Nathan Quinn (Mini John Cooper Works WRC) a 13'10"2 9. Khalid Al Qassimi (Citroën DS3 WRC) a 15'17"6 10. Abdulaziz Al-Quwari (Ford Fiesta RRC) a 17'27"7

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally d'Australia
Piloti Sébastien Ogier
Articolo di tipo Ultime notizie