Problemi di doping per Johan Kristofferson

Problemi di doping per Johan Kristofferson

Aveva curato un principio di paresi facciale con un medicinale al Prednisolone senza segnalarlo alla FIA

Johan Kristoffersson è stato punito per un caso di doping avvenuto in occasione di una delle gare del Mondiale Rallycross di quest'anno e si è visto privare dei punti raccolti in Belgio, dove gli è stata riscontrata la positività.

Il caso del campione 2012 della Superstars però è stato davvero particolare, perché in realtà si è trattato di una svista. Lo svedese è stato colpito da una sorta di paresi facciale e per migliorare la situazione gli è stata somministrata una medicina al Prednisolone, una sostanza proibita dalla FIA.

Per evitare problemi, a Kristoffersson sarebbe bastato dichiarare la situazione alla FIA, che sicuramente gli avrebbe garantito un nullaosta per questioni mediche. Non avendolo fatto, sarebbe anche potuto incappare in una squalifica di due anni, ma una volta confermata la buona fede di Johan, la Federazione ha deciso di non calcare la mano.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati World Rallycross
Piloti Johan Kristoffersson
Articolo di tipo Ultime notizie