Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera

WEC | WRT gestirà le BMW LMDh ufficiali dal 2024

Dopo aver annunciato la sua separazione dall'Audi, il Team WRT ha già definito i suoi piani futuri: gestirà il programma LMDh della BMW nel FIA WEC a partire dal 2024. Inoltre si prevede che nella prossima stagione possa schierare le GT3 del marchio bavarese.

BMW M Hybrid V8 LMDh

Foto di: BMW

La BMW tornerà nella top class dell'endurance il prossimo anno, quando la nuova M Hybrid V8 farà il suo debutto nell'IMSA con il Team RLL.

Per il 2024 era già stato annunciato un programma nel WEC, che la BMW ha affidato alla WRT di Vincent Vosse con il compito di dare l'assalto ad una vittoria assoluta alla 24 Ore di Le Mans che per la Casa bavarese manca dal 1999.

Il Team WRT è stato affiliato ad Audi fin dal suo debutto in GT3 nel 2010 e con la Casa di Ingolstadt ha ottenuto successi importanti alla 24 Ore di Spa-Francorchamps, a quella del Nurburgring o alla 12 Ore di Bathurst, oltre ad una miriade di titoli all'interno dei campionato SRO. Tuttavia, stamani è stata annunciata la chiusura di questa partnership al termine della stagione.

Dopo essersi imposta in classe LMP2 al debutto alla 24 Ore di Le Mans, oltre ad aver conquistato i titoli di classe nel WEC e nell'ELMS nel 2021, la struttura belga aveva pianificato una collaborazione con Audi per la gestione del programma LMDh a partire dal 2023, prima che questo venisse cancellato.

Vosse si è detto "estremamente felice dell'inizio di questa nuova partnership con BMW M Motorsport" e ha descritto il passaggio alla LMDh come "il logico passo successivo" per il team.

"Non solo siamo entusiasti della sfida che ci attende, ma siamo anche grati per la fiducia che BMW M Motorsport ha riposto in noi".

"Ricordo ancora quando BMW M Motorsport vinse a Le Mans nel 1999, dato che ero uno dei piloti del team nel box vicino. Lavoreremo duramente per ripetere questi momenti e viverli insieme".

Vincent Vosse, Team principal WRT

Vincent Vosse, Team principal WRT

Photo by: Marc Fleury

La M Hybrid V8 ha fatto la sua prima uscita il mese scorso in Italia, a Varano, vicino al quartier generale del partner Dallara, e la WRT pianificherà un intenso programma di test con la vettura prima di debuttare nel WEC.

Il responsabile di BMW M Motorsport, Andreas Roos, ha descritto WRT come "il partner ideale per il nostro ritorno a Le Mans".

Non è ancora stato discusso un programma GT3 con il team nel 2023, ma si prevede che WRT continuerà a gareggiare in GT3 l'anno prossimo oltre a portare avanti il suo programma LMP2.

"Fin dall'inizio, le discussioni con Vincent Vosse e i suoi partner sono state molto positive", ha dichiarato Roos.

"È stato subito chiaro che condividiamo la passione per il progetto WEC e per la BMW M Hybrid V8, e non ci è voluto molto per arrivare ad un accordo di collaborazione. Ora ci attende un periodo di intensi preparativi l'anno prossimo, prima delle prime apparizioni in gara nel 2024".

"Non abbiamo ancora preso in considerazione la possibilità che il Team WRT partecipi alle gare GT. Nei prossimi mesi prenderemo una decisione sul nostro programma di gare per la BMW M4 GT3 nella stagione 2023, in stretta collaborazione con tutti i nostri team BMW M Motorsport".

Franciscus van Meel, responsabile di BMW M, ha aggiunto: "Siamo orgogliosi e felici che un team di alta qualità come il Team WRT abbia accettato di prendere in consegna la nostra BMW M Hybrid V8 e di gareggiare con essa a Le Mans e in tutte le altre gare del WEC".

"I prossimi anni ci vedranno in un'ottima posizione in entrambi i programmi di gara, con il BMW M Team RLL nell'IMSA e il Team WRT nel WEC".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente GTWC | WRT ed Audi si separano al termine del 2022
Articolo successivo Cadillac LMDh, nata bene e già divertente nei primi giri

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera