WEC | Toyota: Hirakawa sulla Hypercar, Nakajima Vice Presidente

Dopo l'annuncio di qualche settimana fa, Kazuki ha definitivamente appeso il casco al chiodo e diventerà Vice Presidente di TGR Europe, mentre sulla GR010 #8 salirà il giovane giapponese. Kobayashi diventa anche Team Principal.

WEC | Toyota: Hirakawa sulla Hypercar, Nakajima Vice Presidente

La Toyota Gazoo Racing ha ufficializzato l'ingresso di Ryo Hirakawa nella sua formazione per il FIA World Endurance Championship 2022.

Il 27enne di Hiroshima prenderà il posto di Kazuki Nakajima sulla GR010 Hypercar #8, andando a condividere il volante con Sébastien Buemi e Brendon Hartley, mentre sulla #7 vengono confermati Kamui Kobayashi, Mike Conway e José María López.

Nakajima, che aveva annunciato il suo ritiro dal Mondiale qualche settimana fa, non intraprenderà nuovi progetti da pilota e appenderà il casco al chiodo, diventando Vice Presidente di Toyota Gazoo Racing Europe, avviando così una nuova collaborazione col marchio in veste di dirigente.

Novità anche per quanto riguarda Kobayashi, nominato Team Principal del WEC, mentre dal 1° gennaio il direttore del progetto diventa Yuichiro Haruna, che mantiene il medesimo ruolo nel WRC.

"Ringrazio tutti per aver riposto la loro fiducia in me. Darò tutto nel mio nuovo ruolo per ottenere successi, è una grande sfida e opportunità - ha detto Kobayashi - Non vedo l'ora di lottare per il campionato del mondo come pilota e team principal. Porterò tutta la mia esperienza nel mio nuovo lavoro, so di avere una squadra fantastica che mi sosterrà nella mia missione".

"Ci stiamo preparando per una nuova era di competizione Hypercar nel WEC, dove molti nuovi Costruttori si uniranno alla lotta, e Toyota g si sta evolvendo per prepararsi alla nuova sfida. Questa nuova struttura del team è un passo importante per noi per rimanere lucidi ed essere pronti per la battaglia".

"Sono lieto che Kazuki possa rimanere all'interno della squadra e sono sicuro che la sua prospettiva di pilota rafforzerà il team di gestione. Non vedo l'ora di lavorare al suo fianco per creare auto migliori. Diamo il benvenuto a Ryo, che rappresenta la prossima generazione di piloti di endurance; con il sostegno del team e dei suoi colleghi, so che avrà un grande successo nel WEC".

Ryo Hirakawa, TOYOTA GAZOO Racing

Ryo Hirakawa, TOYOTA GAZOO Racing

Photo by: TOYOTA GAZOO Racing

Nakajima ha aggiunto: "Sono felice di continuare il mio viaggio con TGR insieme ai miei colleghi del WEC, sono come una famiglia per me. È una grande responsabilità e sono molto grato a tutti per avermi concesso questa occasione. Ho bisogno di adattarmi al mio nuovo ruolo, ma ho già un grande rapporto con molti colleghi a Colonia, e non vedo l'ora di iniziare".

"Il WEC è uno dei tanti progetti entusiasmanti in cui la Toyota è coinvolta; hanno l'obiettivo di realizzare auto sempre migliori. Darò tutto per contribuire a questi progetti e rafforzare la Toyota e il progetto WEC. Dopo essere stato un pilota per quasi 20 anni, ho imparato molto nel motorsport ed è emozionante portare queste conoscenze nel mio nuovo compito".

Hirakawa ha chiosato: "Sono entusiasta di unirmi alla famiglia WEC, in particolare di lavorare al fianco di Sébastien e Brendon sulla #8. Ho già provato la GR010 HYBRID tre volte e sto acquisendo sempre più famigliarità con essa. C'è ancora molto da imparare e non vedo l'ora di iniziare i test pre-stagionali, in modo da poter continuare la mia crescita".

"La 24 Ore di Le Mans è sempre stato un grande obiettivo per me nella mia carriera e vi ho già partecipato due volte in LMP2. Non vedo l'ora di correre lì con una Hypercar e lottare per la vittoria. Grazie a tutti per la loro fiducia e il loro sostegno. Sono onorato di avere questa opportunità di sostituire Kazuki, che è una vera leggenda nelle gare endurance".

condividi
commenti
WEC | CarGuy Racing presenta la domanda di iscrizione al 2022
Articolo precedente

WEC | CarGuy Racing presenta la domanda di iscrizione al 2022

Articolo successivo

Aperte le iscrizioni per WEC e Le Mans 2022

Aperte le iscrizioni per WEC e Le Mans 2022
Carica i commenti