Test al Ricard, Day 1: Jani più veloce del vento

Test al Ricard, Day 1: Jani più veloce del vento

È dello svizzero con la Porsche il miglior tempo nelle prove del mattino caratterizzate dal forte Mistral

È della Porsche 919 Hybrid dello svizzero Neel Jani il miglior tempo della prima sessione di prove del prologo Wec al Paul Ricard. L'elvetico che ha pilotato nella fase centrale della mattinata ha preceduto la Toyota di Sebastien Buemi e l'altra 919 Hybrid di Mark Webber. I primi due sono stati gli unici a infrangere la barriera del minuto e quaranta secondi in queste prime tre ore di test caratterizzate da una bassa temperatura atmosferica, solo 13°,8 di media, e soprattutto da un fortissimo vento di maestrale che ha creato non pochi problemi alle vetture scese in pista.

Toyota e Porsche si sono dimostrate delle stakanoviste, avendo percorso 76 giri, la vettura di Buemi e Davidson, 62 quella affidata a Wurz e Sarrazin, mentre le due Porsche hanno percorso entrambe 68 tornate. Dietro i primi tre le due Audi che però hanno percorso solo una trentina di passaggi.

Da segnalare, in LMP1, il debutto sulla CLM-AER del team ByKolles di Vitantonio Liuzzi. Per quanto riguarda la LMP2 la prestazione migliore è stata della Oreca-Nissan di Tandy davanti alla nuova Dome della Strakka Racing e all'Alpine. In GTE Pro Giammaria Bruni con la 458 Italia dell'AF Corse è primo di poco davanti alle due Porsche del team Manthey mentre in GTE AM il dominio è stato dell'Aston Martin Vantage V8 di Hall-Goethe e Castellacci. La seconda sessione di prove scatterà alle ore 14 e si concluderà alle 17.

WEC - Prologo Ricard, day 1 mattina

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Articolo di tipo Ultime notizie