WEC, Spa, Libere 3: doppiette di Toyota e Porsche

Le GR010 Hypercar chiudono al comando con dietro la solita Oreca LMP2 di United Autosports, mentre le 911 continuano a dettare il passo fra le GTE. Alle 18;20 via alle Qualifiche.

WEC, Spa, Libere 3: doppiette di Toyota e Porsche

L'ultima sessione di Prove Libere a Spa-Francorchamps ha fatto registrare le doppiette di Toyota e Porsche, in quella che era l'occasione finale per i piloti del FIA World Endurance Championship di prepararsi in vista delle Qualifiche delle ore 18;20.

Lungo i 7,003km della pista delle Ardenne le GR010 Hybrid hanno svettato a livello assoluto e in Classe Hypercar, coi tempi che in generale sono scesi ulteriormente rispetto a quanto visto finora.

Il prototipo giapponese #7 condotto da Kamui Kobayashi/Mike Conway/José María López termina al comando in 2'02"518 con 3 decimi di margine sulla #8 'gemella' di Sébastien Buemi/Kazuki Nakajima/Brendon Hartley.

Inutile dire che i crono ottenuti hanno un valore relativo, anche perché la temibilissima Oreca 07-Gibson #22 della United Autosports che Filipe Albuquerque/Fabio Scherer/Phil Hanson hanno piazzato in terza posizione e al comando fra le LMP2 è sì un po' più staccata, ma resta fra le principali candidate alla Pole Position assoluta (e a questo punto anche per la vittoria domani).

La stessa cosa si può tranquillamente dire dei ragazzi griffati G-Drive Racing, con la Aurus 01-Gibson #25 di Rui Andrade/John Falb/Roberto Merhi prima fra le LMP2 Pro-Am e in Top5 assoluta assieme alla #26 di Roman Rusinov/Franco Colapinto/Nyck De Vries.

Chiude sesta invece la Alpine 480 LMP1 #36 di André Negrão/Matthieu Vaxivière/Nicolas Lapierre ad 1"5 dal primato, con le Oreca di Realteam Racing (#70 Loïc Duval/Norman Nato/Esteban Garcia), Racing Team Nederland (#29 Giedo Van Der Garde/Frits Van Eerd/Job Van Uitert) e Team WRT (#31 Ferdinand Habsburg/Charles Milesi/Robin Frijns) a completare la Top10 assieme alla #24 della PR1 Mathiasen Motorsports (Patrick Kelly/Gabriel Aubry/Simon Trummer), seconda in Pro-Am.

Come detto in apertura, le Porsche hanno fatto 1-2 nelle categorie LMGTE. In Pro, è la 911 #92 di Neel Jani/Kévin Estre a dettare il passo in 2'11"936, battendo i compagni di squadra della #91, Gimmi Bruni/Richard Lietz.

A seguire troviamo sempre le Ferrari 488 della AF Corse, con la #52 di Miguel Molina/Daniel Serra stavolta meglio della #51 di James Calado/Alessandro Pier Guidi, mentre la Corvette C8.R #63 resta il fanalino di cosa della Classe con il duo Oliver Gavin/Antonio Garcia.

In Am tornano a primeggiare Egidio Perfetti/Matteo Cairoli/Riccardo Pera con la Porsche #56 del Team Project 1, grazie al tempo di 2'13"515 che gli consente di precedere la 911 #77 di Christian Ried/Jaxon Evans/Matt Campbell (Dempsey-Proton Racing).

Sul podio virtuale di categoria abbiamo anche la Ferrari #83 di AF Corse nelle mani di François Perrodo/Nicklas Nielsen/Alessio Rovera, che si tiene dietro le 'sorelline' di Maranello di Cetilar Racing (#47 Antonio Fuoco/Giorgio Sernagiotto/Roberto Lacorte), Iron Lynx (#60 Andrea Piccini/Claudio Schiavoni/Matteo Cressoni) e #54 di AF Corse (Thomas Flohr/Francesco Castellacci/Giancarlo Fisichella).

"Il ritmo è stato buono fin dal prologo - ha detto Rovera nel commento fornito a Motorsport.com - Oggi pomeriggio in FP3, in particolare, siamo andati piuttosto bene. Ho fatto il terzo tempo, primi delle Ferrari, nel team siamo tutti fiduciosi per un buon riscontro in qualifica. A parte il fatto che mi sto trovando benissimo anche fuori dalla pista, con tutta la squadra e i compagni, personalmente era un po’ che non tornavo a Spa (l’ultima volta ha vinto nella Carrera Cup France nel 2018, ndr)".

"Qui è bellissimo ma soprattutto è bellissimo tornarci con un’auto del genere, che ti dà grandi sensazioni anche grazie al notevole carico aerodinamico. Ora speriamo in una buona qualifica e poi in gara sarà lunga, dobbiamo farci trovare pronti alla lotta".

Ora sosta tecnica e poi via alle Qualifiche, che da quest'anno vedranno un solo pilota per vettura tentare l'assalto alla Pole Position.

In grassetto i nomi dei piloti autori del miglior tempo

La 6h di Spa, primo round del FIA WEC 2021, sarà visibile su Motorsport.tv

FIA WEC - 6h di Spa: Prove Libere 3

condividi
commenti
WEC, Spa, Libere 2: risveglio di Alpine e Toyota
Articolo precedente

WEC, Spa, Libere 2: risveglio di Alpine e Toyota

Articolo successivo

WEC, Spa: Pole con doppietta per Toyota, grandi Porsche e Aston

WEC, Spa: Pole con doppietta per Toyota, grandi Porsche e Aston
Carica i commenti