WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
30 gen
-
01 feb
Prossimo evento tra
54 giorni
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
102 giorni
G
Spa-Francorchamps
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
138 giorni

WEC, Spa-Francorchamps, Libere 1: doppietta SMP davanti alle Toyota

condividi
commenti
WEC, Spa-Francorchamps, Libere 1: doppietta SMP davanti alle Toyota
Di:
2 mag 2019, 14:03

I prototipi LMP1 del team russo sorprendono grazie agli ex F1 Sirotkin e Vandoorne. In GTE-PRO davanti l'Aston Martin, mentre le Ferrari soffrono.

La prima sessione di prove libere della 6 Ore di Spa regala una classifica finale in cui troviamo in testa le BR Engineering BR1 del team SMP Racing, per una doppietta che ha consentito al team russo di mettersi alle spalle le due Toyota TS050 Hybrid.

Il miglior tempo è stato firmato da Sergey Sirotkin in 1'56"264, precedendi di 1"972 la vettura gemella che vede alla guida Mikhail Aleshin, Vitaly Petrov e l'ex pilota McLaren di Formula 1 Stoffel Vandoorne.

Il belga ha subito destato un'ottima impressione, firmando lui il secondo tempo del primo turno di prove libere della 6 Ore di Spa-Francorchamps.

L'exploit dei prototipi LMP1 della SMP ha così costretto al terzo e quarto posto le Toyota. La prima TS050 Hybrid è in terza posizione ed è quella di Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima e Fernando Alonso. La TS050 numero 7 è stata più lenta della gemella per poco meno di 2 decimi.

Nella classe LMP2 troviamo davanti a tutti la Alpine A470 Oreca grazie all'ottimo tempo colto da Andre Negrao. Il brasiliano è in equipaggio con Pierre Thiriet e Nicolas Lapierre. Questi hanno preceduto la Aurus 01 del team G-Drive affidata a Roman Rusinov, Job Van Ultert e Jean-Eric Vergne. 

Leggi anche:

Passando alle GT, nella classe LMGTE-PRO in vetta c'è l'Aston Martin Vantage AMR ufficiale di Alex Lynn e Maxime Martin, grazie al crono di 2'15"290. Andry Priaulx e Harry Tinknell sono riusciti a pareggiare il tempo della Vantage con la loro Ford GT numnero 67, ma si sono dovuti accontentare del secondo posto davanti alla BMW M8 GTE dell'equipaggio di lingua portoghese formato da Augusto Farfus e Antonio Felix Da Costa.

Gianmaria Bruni è solo settimo con la Porsche 911 RSR. Magra consolazione il fatto di essere il miglior pilota della Casa tedesca nella classifica PRO. E' andata peggio alle Ferrari, che completano la Top 10 di categoria. La Ferrari 488 GTE numero 51 di Alessandro Pier Guidi e James Calado è nona, più veloce di 2 decimi rispetto alla Rossa gemella - la numero 71 - affidata a Davide Rigon e Sam Bird.

Per quanto riguarda la categoria LMGTE-AM, c'è una Porsche davanti a tutti. Si tratta di quella di Michael Wainwright, Benjamin Barker e Thomas Preining. A breve distanza c'è la Ferrari 488 GTE di Giancarlo Fisichella, Francesco Castellacci e Thomas Flohr.

 

Cla Piloti Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 France Stéphane Sarrazin
Russian Federation Egor Orudzhev
Russian Federation Sergey Sirotkin
21 1'56.264     216.871
2 Russian Federation Mikhail Aleshin
Russian Federation Vitaly Petrov
Belgium Stoffel Vandoorne
29 1'58.236 1.972 1.972 213.254
3 Switzerland Sébastien Buemi
Japan Kazuki Nakajima
Spain Fernando Alonso
40 1'58.742 2.478 0.506 212.346
 
Articolo successivo
Ufficiale: Hartley sostituirà Alonso in Toyota dalla stagione WEC 2019/2020

Articolo precedente

Ufficiale: Hartley sostituirà Alonso in Toyota dalla stagione WEC 2019/2020

Articolo successivo

WEC: la gara di Sebring confermata nel calendario anche per la stagione 2019/2020

WEC: la gara di Sebring confermata nel calendario anche per la stagione 2019/2020
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Autore Jamie Klein