Ruberti: "Serve uno stint in più per la Corvette"

Il pilota della Larbre Competition è scettico sul nuovo bop imposto alla sua vettura

Ruberti:

A poche ore dal via della 6 Ore di Silverstone c'è aria di leggera preoccupazione in casa Larbre Competition. Il team francese, che schiera in LM GTE AM, la bella Corvette pilotata da Paolo Ruberti, Gian Luca Roda e Kristian Poulsen, si è visto applicare un nuovo adeguamento del balance of perfomanche che costringerà i tre a una sosta in più nel corso della gara. La cosa non è piaciuta né alla squadra né al forte pilota italiano che sottolinea quanto questo adeguamento possa essere penalizzante anche nei confronti delle Corvette ufficiali che prenderanno parte alla prossima 24 Ore di Le Mans.

Nonostante questo, però, Paolo Ruberti parte con il secondo tempo di classe, dopo avere vissuto qualifiche travagliate:"Abbiamo sbagliato la pressione delle gomme e quindi qualificarci bene è stata un'impresa. Abbiamo fatto ben tre testacoda, l'ultimo è stato il mio, e guidare la vettura stava diventando davvero difficile. Con tutto a posto avremmo potuto partire dalla pole position ma anche così siamo messi bene. Il guaio è il nuovo bop:ci toccherà fare uno splash in più e questo è un altro vantaggio che va all'Aston Martin".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Evento Silverstone
Circuito Silverstone
Piloti Paolo Ruberti , Kristian Poulsen , Gianluca Roda
Articolo di tipo Ultime notizie