WEC: Signatech Alpine pronta al balzo in LMP1 nel 2021

condividi
commenti
WEC: Signatech Alpine pronta al balzo in LMP1 nel 2021
Di:

La scuderia francese sarebbe in procinto di annunciare un programma nella prima categoria utilizzando una vettura della Rebellion per il trio Menezes-Berthon-Négrão, come riporta AutoHebdo.

La Signatech Alpine nel 2021 sta per compiere il grande passo in Classe LMP1 del FIA World Endurance Championship.

L'anteprima di questo importante cambio è stata data dai francesi di AutoHebdo e arriva a qualche giorno dall'annuncio che il marchio sportivo di Renault prenderà proprio il posto di quest'ultima in Formula 1 dalla prossima stagione.

Ma non è tutto perché la riorganizzazione dell'azienda transalpina a quanto pare prevede anche di continuare a presenziare nel Mondiale Endurance con la Signatech, ma utilizzando una delle Rebellion R13 motorizzate Gibson, che come sappiamo il team svizzero andrà a parcheggiare in garage avendo scelto di chiuderne il relativo programma.

Signatech Alpine ha all'attivo due titoli Mondiali nel FIA WEC centrati in LMP2 e 3 affermazioni alla 24h di Le Mans, ma lunedì mattina si attende l'annuncio ufficiale di un nuovo capitolo con le auto della prima categoria costruite da Oreca, che oltretutto non dispongono le sistema ibrido.

Il team diretto da Philippe Sinault è dunque pronto al ritorno in LMP1 dopo 10 anni di assenza e per quanto riguarda i piloti, a condurre la monoposto dovrebbero essere Gustavo Menezes, André Négrão e Nathanaël Berthon, pronti a contendere il successo alle nuove Hypercar di Toyota, ByKolles e Glickenhaus, in attesa dell'arrivo della Peugeot.

Toyota più pesanti rispetto al 2019 e c'è il nuovo BoP

Articolo precedente

Toyota più pesanti rispetto al 2019 e c'è il nuovo BoP

Articolo successivo

Le Mans: la Ginetta-LNT rinuncia ufficialmente alla 24h

Le Mans: la Ginetta-LNT rinuncia ufficialmente alla 24h
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Autore Francesco Corghi