WEC: si pianifica l’introduzione di un nuovo format per il 2021

I vertici della categoria hanno rivelato che stanno già lavorando con la FIA Endurance Commission su una procedura che sostituisca l’attuale forma basato sull’insieme dei giri veloci fatti segnare dai due piloti.

condividi
commenti
WEC: si pianifica l’introduzione di un nuovo format per il 2021

Il nuovo format delle qualifiche verrà introdotto in tutte le gare del WEC ad eccezione della 24 Ore di Le Mans, la gara clou, che continuerà con il classico format Hyperpole, messo in atto nell’edizione 2020 disputata lo scorso fine settimana. Pierre Fillon, presidente dell’Automobile Club de l’Ouest, afferma: “Non sarà l’Hyperpole, ma modificheremo il format”.

Gerard Neveu, presidente uscente del WEC dopo aver annunciato di lasciare il ruolo alla fine dell’anno, ha rivaleto che la Endurance Commission ha preso la decisione di esaminare le qualifiche durante il fine settimana precedente a Le Mans: “C’è un gruppo di lavoro che sta studiando quale sia il format migliore. Qualcosa di attrattivo e spettacolare è sul tavolo in questo momento”.

Quando gli viene chiesto se ci fosse del malcontento verso il format attuale, risponde: “Pensiamo di poter fare meglio. Il nostro lavoro, se c’è un modo, è quello di creare più attrattiva, più intrattenimento ed è ciò che cerchiamo”.

La qualifica basata sui tempi dei due piloti è stata introdotta per il secondo anno del rinato WEC, nel 2013. Il tempo di ogni vettura era inizialmente calcolato sulla media di quattro giri, due per ogni pilota. Questa regola è stata modificata nel 2015, quando è stato introdotto l’attuale sistema basato sul giro singolo di ogni pilota.

Fillon ha confermato che il nuovo format Hyperpole verrà messo in atto quando la Le Mans tornerà alla sua collocazione originaria nel mese di giugno, come annunciato la scorsa settimana nel calendario 2021. Quando gli è stato chiesto se ci fosse il desiderio di continuare così, ha risposto: “Sì, penso che tutti si siano divertiti con questo tipo di qualifica. È spettacolare, è buona per la televisione e per gli spettatori, assenti quest’anno ma presenti il prossimo”.

L’Hyperpole, che è stato ampiamente elogiato dai team e dai piloti la scorsa settimana, consiste nel mettere in campo le sei vetture più veloci di ciascuna delle classi del WEC in un turno di 45 minuti. Nela tabella degli orari dell’edizione di quest’anno, la prima sessione ha avuto luogo giovedì pomeriggio e l’Hyperpole venerdì mattina.

Inizialmente era stato pianificato che l’Hyperpole, che è stata annunciata lo scorso anno, avrebbe avuto luogo giovedì alle 21, dopo la sessione di apertura della mezzanotte di mercoledì. Gli orari della Le Mans di quest’anno sono stati però condensati dopo la riorganizzazione delle gare da giugno, a causa della crisi sanitaria che ha colpito il mondo.

Gerard Neveu, CEO WEC ed ELMS, lascerà l'incarico a fine anno

Articolo precedente

Gerard Neveu, CEO WEC ed ELMS, lascerà l'incarico a fine anno

Articolo successivo

Toyota presenterà la Hypercar WEC l'11 gennaio 2021

Toyota presenterà la Hypercar WEC l'11 gennaio 2021
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Autore Gary Watkins