WEC
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
G
Interlagos
30 gen
-
01 feb
Prossimo evento tra
72 giorni
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
120 giorni
G
Spa-Francorchamps
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
156 giorni

WEC, Shanghai, Libere 2: la Ginetta beffa le Toyota

condividi
commenti
WEC, Shanghai, Libere 2: la Ginetta beffa le Toyota
Di:
8 nov 2019, 10:46

61 i millesimi che hanno permesso alla Ginetta #6 di precedere la prima TS050, la #8. Ferrari al Top in GTE-Pro con Rigon e Molina.

Shanghai continua a regalare notizie di un certo spessore. Dopo il miglior tempo ottenuto dalla Rebellion nel primo turno di prove libere del WEC andato in scena qualche ora fa. a prendersi la scena è stata a Ginetta, capace per la prima volta di ottenere il miglior tempo assoluto in una sessione di prove libere.

Lo ha fatto questa mattina grazie al miglior tempo ottenuto da Charlie Robertson in 1'48"127 al volante della Ginetta numero 6. Il crono è bastato per mettersi dietro entrambe le Toyota TS050 Hybrid. La prima di queste si è fermata a 61 millesimi di secondo, dunque un nulla, ma tanto basta per regalare un bel sorriso al team britannico.

Rebellion si conferma comunque nelle prime posizioni grazie al terzo tempo assoluto del turno firmato da Bruno Senna in 1'48"288, più lento di 1 decimo esatto rispetto alla Toyota numero 8 che la precede. La numero 7, invece, è alle spalle della Rebellion, staccata di quasi 7 decimi e di oltre 8 dal miglior tempo della sessione.

La Top 5 è completata dalla seconda Ginetta G60-LT-P1, la numero 5 affidata a Jordan King, Ben Hanley ed Egor Orudzhev.

In vetta alla classe LMP2 c'è la Oreca del team Cool Racing affidata al francese Nicolas Lapierre e gli svizzeri Antonin Borga e Alexander Coigny in 1'49"754. Questo è stato sufficiente per precedere la Oreca-Gibson della United Autosports condotta da Phil Hanson.

Ottime notizie per la Ferrari e AF Corse in GTE-Pro. La 488 GTE numero 71, quella affidata a Davide Rigon e Miguel Molina, ha firmato il miglior tempo tra le GT in 2.00"036. A ottenere questo crono è stato Molina, capace di infliggere oltre mezzo secondo di distacco dai primi inseguitori.

Seconda posizione per la prima Aston Martin Vantage GTE condotta da Maxime Martin, più rapida di 3 decimi di secondo rispetto alla vettura gemella pilotata invece da Marco Sorensen. Piuttosto indietro invece la Ferrari 488 GTE numero 51, vincitrice dell'ultima 24 Ore di Le Mans sempre nella categoria GT. Alessandro Pier Guidi e James Calado sono in 25esima posizione assoluta, preceduti da 5 vetture GTE-Am.

Nella categoria GTE-Am c'è il riscatto dell'Aston Martin, con Salih Yoluc bravo a fermare il tempo in 2'02"026 e precedere di 56 millesimi di secondo la Porsche 911 RSR di Philippe e Louis Prette e Vincent Abril.

WEC, Shanghai - Libere 2

Cla # Piloti Auto Classe Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 6 United Kingdom Charlie Robertson
United Kingdom Mike Simpson
United Kingdom Guy Smith
Ginetta G60-LT-P1 LMP1 31 1'48.127 181.486
2 8 Switzerland Sébastien Buemi
Japan Kazuki Nakajima
New Zealand Brendon Hartley
Toyota TS050 Hybrid LMP1 43 1'48.188 0.061 0.061 181.384
3 1 Brazil Bruno Senna
United States Gustavo Menezes
France Norman Nato
Rebellion R13 LMP1 33 1'48.288 0.161 0.100 181.216
4 7 United Kingdom Mike Conway
Japan Kamui Kobayashi
Argentina José María López
Toyota TS050 Hybrid LMP1 41 1'48.979 0.852 0.691 180.067
5 5 United Kingdom Jordan King
United Kingdom Ben Hanley
Russian Federation Egor Orudzhev
Ginetta G60-LT-P1 LMP1 20 1'49.678 1.551 0.699 178.920
6 42 France Nicolas Lapierre
Switzerland Antonin Borga
Switzerland Alexandre Coigny
Oreca 07 LMP2 40 1'49.754 1.627 0.076 178.796
7 22 United Kingdom Philip Hanson
Portugal Filipe Albuquerque
United Kingdom Paul di Resta
Oreca 07 LMP2 28 1'50.397 2.270 0.643 177.754
8 33 United States Mark Patterson
Japan Kenta Yamashita
Denmark Anders Fjordbach
Oreca 07 LMP2 43 1'50.457 2.330 0.060 177.658
9 37 China Ho-Pin Tung
France Gabriel Aubry
United Kingdom Will Stevens
Oreca 07 LMP2 43 1'50.505 2.378 0.048 177.581
10 29 Netherlands Frits van Eerd
Netherlands Giedo van der Garde
Netherlands Nyck De Vries
Oreca 07 LMP2 39 1'51.095 2.968 0.590 176.638
11 38 Mexico Roberto Gonzalez
Portugal António Félix Da Costa
United Kingdom Anthony Davidson
Oreca 07 LMP2 36 1'51.133 3.006 0.038 176.577
12 36 France Thomas Laurent
Brazil André Negrao
France Pierre Ragues
Alpine A470 LMP2 34 1'52.059 3.932 0.926 175.118
13 47 Italy Roberto Lacorte
Italy Andrea Belicchi
Italy Giorgio Sernagiotto
Dallara P217 LMP2 33 1'53.023 4.896 0.964 173.624
14 71 Italy Davide Rigon
Spain Miguel Molina
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE PRO 40 2'00.036 11.909 7.013 163.480
15 97 United Kingdom Alex Lynn
Belgium Maxime Martin
Aston Martin Vantage AMR LMGTE PRO 39 2'00.528 12.401 0.492 162.813
16 95 Denmark Marco Sorensen
Denmark Nicki Thiim
Aston Martin Vantage AMR LMGTE PRO 40 2'00.822 12.695 0.294 162.417
17 92 Denmark Michael Christensen
France Kevin Estre
Porsche 911 RSR - 19 LMGTE PRO 37 2'01.064 12.937 0.242 162.092
18 77 Germany Christian Ried
Italy Riccardo Pera
Australia Matt Campbell
Porsche 911 RSR LMGTE AM 35 2'01.935 13.808 0.871 160.934
19 91 Italy Gianmaria Bruni
Austria Richard Lietz
Porsche 911 RSR - 19 LMGTE PRO 37 2'01.961 13.834 0.026 160.900
20 90 Turkey Salih Yoluç
Ireland Charlie Eastwood
United Kingdom Jonathan Adam
Aston Martin Vantage AMR LMGTE AM 39 2'02.026 13.899 0.065 160.814
21 78 Monaco Philippe Prette
Monaco Louis Prette
France Vincent Abril
Porsche 911 RSR LMGTE AM 37 2'02.082 13.955 0.056 160.741
22 88 Italy Angelo Negro
New Zealand Will Bamber
Austria Thomas Preining
Porsche 911 RSR LMGTE AM 39 2'02.537 14.410 0.455 160.144
23 70 Japan Motoaki Ishikawa
Monaco Olivier Beretta
Japan Kei Cozzolino
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE AM 39 2'02.542 14.415 0.005 160.137
24 98 Canada Paul Dalla Lana
United Kingdom Darren Turner
United Kingdom Ross Gunn
Aston Martin Vantage AMR LMGTE AM 38 2'02.552 14.425 0.010 160.124
25 51 United Kingdom James Calado
Italy Alessandro Pier Guidi
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE PRO 32 2'02.567 14.440 0.015 160.105
26 62 United Kingdom Bonamy Grimes
United Kingdom Johnny Mowlem
United Kingdom Charles Hollings
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE AM 39 2'02.655 14.528 0.088 159.990
27 83 France François Perrodo
France Emmanuel Collard
Denmark Nicklas Nielsen
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE AM 37 2'02.894 14.767 0.239 159.679
28 54 Switzerland Thomas Flohr
Italy Francesco Castellacci
Italy Giancarlo Fisichella
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE AM 38 2'02.962 14.835 0.068 159.590
29 86 United Kingdom Michael Wainwright
United Kingdom Andrew Watson
United Kingdom Ben Barker
Porsche 911 RSR LMGTE AM 30 2'03.087 14.960 0.125 159.428
30 56 Norway Egidio Perfetti
Denmark David Heinemeier Hansson
Italy Matteo Cairoli
Porsche 911 RSR LMGTE AM 32 2'03.277 15.150 0.190 159.182
31 57 United States Ben Keating
Larry ten
Netherlands Jeroen Bleekemolen
Porsche 911 RSR LMGTE AM 38 2'03.583 15.456 0.306 158.788
Articolo successivo
WEC, Shanghai, Libere 1: Rebellion davanti alle Ginetta

Articolo precedente

WEC, Shanghai, Libere 1: Rebellion davanti alle Ginetta

Articolo successivo

WEC, Shanghai: la Rebellion si prende la pole sulle Ginetta

WEC, Shanghai: la Rebellion si prende la pole sulle Ginetta
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Evento Shanghai
Sotto-evento FP2
Autore Giacomo Rauli