Canal dal botto alla pole in LMP2

condividi
commenti
Canal dal botto alla pole in LMP2
Di:

Il francese della G Drive spiega i motivi dell'incidente mattutino. Bird mette l'accento sul degrado delle gomme

#26 G-Drive Racing Ligier JS P2: Roman Rusinov, Julien Canal, Sam Bird
#26 G-Drive Racing Ligier JS P2: Roman Rusinov, Julien Canal, Sam Bird
#26 G-Drive Racing Ligier JS P2: Roman Rusinov, Julien Canal, Sam Bird
#26 G-Drive Racing Ligier JS P2: Roman Rusinov, Julien Canal, Sam Bird

Non è stata un sabato semplice per gli autori della pole position nella LMP2, i capoclassifica del campionato Sam Bird e Julien Canal. Il francese infatti nella terza sessione di prove libere aveva sbattuto in maniera abbastanza cruenta alla curva 13. C'è stato un grande lavoro dei meccanici ai box del team G Drive per risistemare la vettura. " A proposito di questa mattina sono finito sull'erba e da quel momento la vettura è diventata incontrollabile. Il motivo è che eravamo troppo bassi e abbiamo spanciato. Inoltre il grip era nullo, mi sembrava di guidare sul ghiaccio.Il team ha fatto davvero un grande lavoro per riparare i danni anche se non ero sicuro di poter essere così a posto e di lottare per la pole position. Invece i calcoli che avevamo fatto con la simulazione del giro veloce si sono rivelati esatti e ci gustiamo questa seconda pole position".

Sam Bird che tra i due è stato quello più rapido preferisce invece mettere l'accento sulla corsa di domani. "Sulle qualifiche ha già detto tutto Julien. La vettura è a posto e siamo sempre andati bene. Però domani sarà una corsa molto difficile. La gestione delle gomme sarà la chiave di questa 6 Ore".

Hartley: "Pensare che ho sbagliato alla prima curva"

Articolo precedente

Hartley: "Pensare che ho sbagliato alla prima curva"

Articolo successivo

Vilander e Bruni in coro:la gara sarà durissima

Vilander e Bruni in coro:la gara sarà durissima
Carica i commenti