WEC: salta il Fuji, prima doppietta della storia in Bahrain

Le restrizioni di viaggio legate alla pandemia del COVID-19 hanno portato alla cancellazione della tappa giapponese. Per la prima volta nella storia del FIA WEC ci sarà quindi una doppietta, con due gare in Bahrain a distanza di una settimana.

WEC: salta il Fuji, prima doppietta della storia in Bahrain

I vaccini ci stanno aiutando a migliorare la situazione, ma purtroppo non siamo ancora riusciti a metterci alle spalle la pandemia del COVID-19, cosa che sta imponendo ancora modifiche ai calendari dei principali campionati del panorama del motorsport.

Solo ieri è toccato a Formula 1 e MotoGP rinunciare all'Australia per il 2021 a causa delle restrizioni di viaggio. Oggi è stata invece la volta del FIA WEC, che per lo stesso motivo ha dovuto cancellare la 6 Ore del Fuji, in quanto per le squadre e per il loro personale sarebbe stato troppo complicato riuscire a raggiungere il tracciato giapponese.

Per ovviare alla perdita del quinto round del calendario, gli organizzatori della serie hanno dato vita alla prima "doppietta" della storia, con il Bahrain che ospiterà due gare a distanza di una settimana: la prima il 30 ottobre e la seconda il weekend successivo.

Pierre Fillon, presidente dell'Automobile Club de l'Ouest, ha detto: "L'instabilità attuale richiede adattabilità. Dopo un'ampia consultazione, vista la situazione sanitaria, non andremo al Fuji. Un round sostitutivo si terrà in Bahrain. I miei più sentiti ringraziamenti al team organizzativo giapponese che ha fatto tutto il possibile per ospitare l'evento. Siamo già in attesa dell'appuntamento del prossimo anno".

Richard Mille, Presidente della Commissione Endurance della FIA: "La pandemia in corso ci ha resi tutti preparati all'eventualità di una cancellazione. Eppure, è sempre deludente quando accade. Tuttavia, ogni contrattempo crea un'opportunità e la prima doppietta in assoluto nella storia del FIA WEC dà a tutti noi qualcosa a cui guardare. Sono sicuro che assisteremo a un finale di stagione epico in Bahrain".

Frédéric Lequien, CEO del FIA WEC: "Purtroppo non abbiamo avuto altra scelta che cancellare la tappa giapponese del campionato del mondo a causa delle continue difficoltà con la pandemia, comprese le restrizioni di viaggio e problemi logistici. Abbiamo invece deciso di sostituire il Fuji con un'altra gara in Bahrain, che crediamo fermamente sia l'opzione più sicura per tutti. Vorrei cogliere l'occasione per ringraziare il presidente del Fuji International Speedway, il signor Eijiro Haraguchi, e tutto il suo team per la loro eccellente cooperazione e non vediamo l'ora di tornare in futuro. Allo stesso tempo, vorrei esprimere la nostra gratitudine allo sceicco Salman e al suo team per ospitarci due volte in questa stagione - forniscono sempre un caloroso benvenuto, e sono sicuro che la doppietta in Bahrain sia una soluzione ideale nel clima attuale".

Sheikh Salman bin Isa Al Khalifa, amministratore delegato del Bahrain International Circuit, ha concluso: "È un grande piacere per noi essere in grado di ospitare due round del FIA World Endurance Championship. Negli ultimi mesi, abbiamo dimostrato la nostra capacità di ospitare diversi grandi eventi internazionali in modo sicuro e ringraziamo il WEC per aver dimostrato ancora una volta la propria fiducia in noi".

condividi
commenti
9X8, Hypercar senza... ala: "Volevamo si vedesse che è Peugeot"

Articolo precedente

9X8, Hypercar senza... ala: "Volevamo si vedesse che è Peugeot"

Articolo successivo

John Elkann darà il via alla 24h di Le Mans 2021

John Elkann darà il via alla 24h di Le Mans 2021
Carica i commenti