Problema al motore per Bruni

Problema al motore per Bruni

Pochi giri per la 458 campione del mondo nelle seconde libere

Un problema al propulsore ha impedito a Gianmaria Bruni e a Toni Vilander di percorrere più di sedici tornate nella seconda sessione di prove libere della prima tappa del WEC. È questa la ragione per la quale i due non hanno realizzato nel pomeriggio di venerdi un tempo interessante, cosa che invece è accaduta ai loro compagni di squadra Davide Rigon e James Calado, che sono stati molto vicini alle due Porsche ufficiali del team Manthey, dominatrici dell'ora e mezza nella classe LM GTE PRO.

Per precauzione la vettura è stata fermata e nelle qualifiche di sabato la Ferrari di punta avrà un motore nuovo. Quella riservata alle GT PRO è una gara nella gara nell'ambito del WEC. Si è compreso subito, fin dalle prove del mattino di venerdi, che la competitività è elevatissima con ben sei vetture nello spazio dello stesso secondo.

Le Aston Martin Vantage V8 ufficiali godono di un leggero vantaggio regolamentare in termine di utilizzo dell'aerodinamica e del consumo mentre Ferrari e Porsche stanno cercando per quanto è possibile di sfruttare tutti gli accorgimenti possibili per tentare di tenere il passo delle belle vetture britanniche. La 458 della classe Pro sta traendo giovamento dal nuovo fondo, vietato invece per le consorelle della classe AM, e tutto il team sembra  ottimista in vista della corsa. 

L'alto grado di competitività raggiunto dalle GT non ha però, a Silverstone, rispettato l'incremento delle prestazioni verificatosi tra le LMP1. La ragione è presto detta ed è stata spiegata dal campione del mondo Bruni. " Quest'anno stiamo usando una mescola di gomme differente. Nel 2014 potevano contare su gomme più morbide anche in considerazione del fatto che le temperature erano di quasi dieci gradi inferiori a quelle che ci sono state oggi.È per questo che i tempi non sono calati".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Evento Silverstone
Circuito Silverstone
Piloti Gianmaria Bruni , Toni Vilander
Articolo di tipo Ultime notizie