WEC | Lynn torna in United per completare la formazione 2022

L'inglese torna sulla Oreca 07-Gibson con la quale ha corso a Le Mans per fare squadra con Jarvis e il giovane Pierson; l'obiettivo è chiaramente il vertice della Classe LMP2.

WEC | Lynn torna in United per completare la formazione 2022

Alex Lynn torna a correre nel FIA World Endurance Championship con la United Autosports, che lo ha ingaggiato per la stagione 2022.

Oltre al programma in IMSA con la Chip Ganassi Racing, il 28enne inglese sarà impegnato con la Oreca 07-Gibson #23 condividendo il volante assieme ad Oliver Jarvis - annunciato un paio di giorni fa - e il giovanissimo Josh Pierson.

Quest'ultimo potrà quindi crescere benissimo nella sua prima avventura in Classe LMP2, dove Lynn ha recentemente gareggiato proprio col team in equipaggio con Paul Di Resta e Wayne Boyd a Le Mans.

"È fantastico tornare a tempo pieno nel FIA WEC e soprattutto con United Autosports. Sono una vera squadra di classe mondiale in ogni settore, avendo ottenuto risultati fenomenali in pista; la loro esperienza, professionalità e motivazione dà a noi piloti la migliore posizione possibile per competere con successo nel WEC", ha detto Lynn.

"Mi è piaciuto molto gareggiare con la squadra a Le Mans quest'anno e sarà emozionante far parte del campionato mondiale di nuovo nella categoria LMP2, che è incredibilmente competitiva. Non vedo l'ora di iniziare a lavorare con Olly, che ha una vastissima esperienza, e Josh, un giovane con grande entusiasmo. Vogliamo puntare al titolo, il mio 2022 sarà molto impegnativo, ma sono pronto".

#97 Aston Martin Racing Aston Martin Vantage AMR: Alexander Lynn, Maxime Martin

#97 Aston Martin Racing Aston Martin Vantage AMR: Alexander Lynn, Maxime Martin

Photo by: JEP / Motorsport Images

Il proprietario, Zak Brown, ha aggiunto: "Sono entusiasta di accogliere Alex nel team per la stagione 2022. Alex, insieme a Oliver e Josh ci dà una bella formazione di piloti e non vedo l'ora che siano in pista".

Chiosa riservata al team principal, Richard Dean: "Anche se conoscevamo già il suo calibro, Alex ci ha davvero stupiti a Le Mans, quindi eravamo ansiosi di prenderlo per il 2022. Sia Alex che Olly saranno i compagni di squadra perfetti per Josh per aiutarlo durante la sua prima stagione nel WEC".

condividi
commenti
Martin Tomczyk si ritira, lavorerà per il DTM
Articolo precedente

Martin Tomczyk si ritira, lavorerà per il DTM

Articolo successivo

Kobayashi: "Ogier a Le Mans? Ci proviamo per il 2023"

Kobayashi: "Ogier a Le Mans? Ci proviamo per il 2023"
Carica i commenti