Le Mans, 20° ora: Lotta Porsche-Audi per il podio

Le Mans, 20° ora: Lotta Porsche-Audi per il podio

Con Tandy sempre primissimo, ora ci si giocano le posizioni a seguire. Acceso duello Ferrari-Corvette in GTE Pro.

Cominciamo ad entrare nelle ore più calde della 24h di Le Mans, ovvero nei giri di lancette che potrebbero decidere una volta per tutte l'esito della grande classica del WEC.

Le Audi di René Rast e Oliver Jarvis hanno tentato di difendere il loro podio alle spalle della Porsche 919 #17 sulla quale c'è l'ottimo Nick Tandy. Le vetture di Ingolstadt, per ora non ci sono riuscite, anche perché se la debbono vedere con il gioco di squadra degli avversari, che stanno provando a piazzare in 2a posizione anche la 919 #17 con Timo Bernhard al volante.

Le R18 si fermano prima del tedesco e sostituiscono anche i piloti, con Bonanomi e Lotterer tornati in gara, ma dietro a Bernhard. Cambio guida sulla #18, sesta, con Lieb a sostituire Jani. Nessuna novità per le Toyota, ancora relegate in 7a e 8a piazza con Sarrazin e Davidson.

C'è invece un cambiamento importante in GTE-Am: la Ferrari 458 della SMP Racing, che viaggiava al 2° posto con Victor Shaytar, è finita contro le barriere in uscita da "Indianapolis". Obbligatoria la Slow Zone, ma il russo perde parecchi minuti in attesa di uscire dalla ghiaia, per poi rientrare ai box dove i meccanici iniziano a smontare le ruote e a fare una verifica dei danni. Al comando della categoria c'è la Aston Martin #98 di Mathias Lauda.

In vetta alla GTE-Pro è tornata la Corvette di Tommy Milner, ma la 458 Italia di Gimmi Bruni sta recuperando rapidamente terreno ad ogni giro e vuole riprendersi la prima posizione della categoria.

Indisturbato Richard Bradley, leader della Classe LMP2 con la Oreca Nissan della KCMG, seguita dalla Ligier Nissan di Roman Rusinov.

24 Ore di Le Mans - 20. ora

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Piloti Timo Bernhard , Nick Tandy , Viktor Shaytar
Articolo di tipo Ultime notizie