WEC: la Corvette corre a Portimao, non c'è la Glickenhaus

La C8.R di Garcia-Gavin sarà all'Algarve per il primo round dell'anno, in modo da preparare un ritorno a Le Mans in giugno. Continuano i lavori di sviluppo della SCG con la Hypercar 007, che non appare nell'elenco iscritti.

WEC: la Corvette corre a Portimao, non c'è la Glickenhaus

La Corvette Racing sarà in azione nel primo round del FIA World Endurance Championship che si svolgerà a Portimão il weekend del 2-4 aprile, dove non vedremo però la nuova Glickenhaus.

Una C8.R GTE gestita dalla Pratt & Miller verrà mandata in Portogallo per la 8 Ore con l'intenzione non solo di tenersi in allenamento, ma anche di cominciare a gettare le basi per un ritorno alla 24h di Le Mans di giugno.

L'impegno principale del marchio di casa Chevrolet è nella Classe GTLM dell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship, dove ha appena vinto la 24h di Daytona.

A condurre la vettura #63 che sarà inserita in LMGTE Pro saranno Antonio García, recentemente finito sotto i riflettori per la positività al Covid-19 riscontrata in occasione dell'evento in Florida sopracitato, e l'esperto Oliver Gavin.

L'appuntamento di Portimão non dovrebbe essere l'unico per la Corvette, che in base agli impegni IMSA cercherà di iscriversi anche ad altre gare del FIA WEC in modo da guadagnarsi un invito a Le Mans, alla quale aveva dovuto rinunciare nel 2020 a causa dei problemi scatenati dalla pandemia.

Nel frattempo ACO e FIA hanno annunciato che la stessa Portimão e il successivo round di Spa-Francorchamps si disputeranno a porte chiuse, d'accordo con gli organizzatori e le piste locali, sempre per motivi di sicurezza legati al Coronavirus.

#3 Corvette Racing Corvette C8.R, GTLM: Pit Stop, Nicky Catsburg, Jordan Taylor, Antonio Garcia

#3 Corvette Racing Corvette C8.R, GTLM: Pit Stop, Nicky Catsburg, Jordan Taylor, Antonio Garcia

Photo by: Michael L. Levitt / Motorsport Images

Glickenhaus continua i test a Vallelunga, ma salta Portimão

Dopo il debutto di ieri a Vallelunga, la Scuderia Cameron Glickenahaus ha continuato nella giornata venerdì le prove con la sua nuova Hypercar 007 LMH.

Stavolta a salire a bordo del prototipo gestito in collaborazione con Podium Advanced Technologies, Joest Racing e Motul è stato Franck Mailleux, che ha portato avanti le verifiche di come l'auto risponde alle modifiche d'assetto e della corrispondenza con i dati telemetrici con le simulazioni, cose che ieri aveva fatto Romain Dumas.

Inoltre sono state acquisite anche informazioni utili per quanto riguarda gestione del motore, benzina, gomme e freni, tutti lavoracci che inizialmente bisogna effettuare, specialmente quando hai una sola vettura pronta.

L'omologazione della 007 LMH dovrebbe arrivare a metà marzo, dopo che un'altra sessione verrà svolta sempre sul tracciato di Campagnano intitolato a Piero Taruffi.

Nel frattempo però non appare il nome Glickenhaus nella entry-list pubblicata dal FIA WEC per la prima gara della stagione 2021, ma era già noto che il team quest'anno - pur essendosi iscritto all'intera stagione - non avrebbe fatto tutti gli eventi del calendario proprio perché il mezzo doveva ancora essere preparato e provato.

Con le ulteriori restrizioni che i vari paesi stanno attuando, c'è anche il rischio che le prove programmate possano saltare, non mettendo assieme le ore previste pre-omologazione della Hypercar, dunque SCG ha preferito non rischiare e rinunciare a recarsi in Portogallo.

Glickenhaus 007 LMH
Glickenhaus 007 LMH
1/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH
Glickenhaus 007 LMH
2/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH
Glickenhaus 007 LMH
3/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH
Glickenhaus 007 LMH
4/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
5/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 LMH
Glickenhaus 007 LMH
6/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Glickenhaus 007 Hypercar
Glickenhaus 007 Hypercar
7/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
8/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
Romain Dumas, Glickenhaus 007 LMH
9/9

Foto di: Scuderia Cameron Glickenhaus

condividi
commenti
WEC: la Hypercar Glickenhaus debutta in pista a Vallelunga
Articolo precedente

WEC: la Hypercar Glickenhaus debutta in pista a Vallelunga

Articolo successivo

WEC: il Team WRT schiera Milesi, Habsburg e Frijns in LMP2

WEC: il Team WRT schiera Milesi, Habsburg e Frijns in LMP2
Carica i commenti