WEC | Consiglio Mondiale: novità per Qualifiche, gomme e GT3 2024

La riunione tenutasi a Bologna ha approvato il calendario della stagione 2023, nella quale le prove cronometrate saranno divise per ogni Classe. Le LMH/LMDh dovranno essere al massimo due per squadra, nel 2024 ci sarà la Classe LMGT3 senza nuovo kit aero obbligatorio.

WEC | Consiglio Mondiale: novità per Qualifiche, gomme e GT3 2024

Il Consiglio Mondiale della FIA ha approvato il calendario 2023 del FIA World Endurance Championship e alcuni cambiamenti al regolamento sportivo e tecnico che entreranno in vigore a partire dal prossimo anno.

Nella riunione che si è tenuta quest'oggi a Bologna, gli addetti ai lavori hanno discusso di varie questioni riguardanti il Mondiale Endurance, a cominciare dal format delle Qualifiche; dalla annata che verrà, si è deciso di suddividere in tre manche da 15' le sessioni, dando modo a team e piloti di avere pista riservata ai rispettivi tentativi e senza incorrere in doppiaggi legati al traffico.

Questo comporterà che le LMGTE AM saranno da sole, così come le LMP2 e infine i partecipanti alla Classe Hypercar, mentre fino al 2022 le prove erano divise tra LMGTE PRO e AM, e LMP2 con LMH, cosa che spesso ha creato problemi a chi era più veloce sia come capacità personali che come mezzo guidato.

Chi si iscriverà come Costruttore alla serie con un prototipo LMH o LMDh potrà farlo con una o due vetture al massimo; per quelle in più, sarà d'obbligo l'inserimento nella nuova classifica Hypercar Team World Cup, dedicata soprattutto ai team privati.

Partenza

Partenza

Photo by: JEP / Motorsport Images

Ai box non verrà consentito di pre-riscaldare le gomme (anche in ELMS) e le coperture per la Classe LMH verranno ridotte a due sole specifiche, diventando tre per Le Mans. Dal 2024 si procederà con una sola specifica per evento e due per la 24h francese.

E parlando di 2024, questa sarà la stagione nella quale esordiranno le vetture GT3 in sostituzione delle GTE. La Classe prenderà il nome di LMGT3 ed è riservata a team clienti con equipaggi PRO/AM e utilizzerà pneumatici di serie prodotti da un unico fornitore.

Verranno montati sensori obbligatori per monitorare in tempo reale le prestazioni del motore e saranno consentiti, ma non verranno resi obbligatori, i kit aerodinamici di conversione dedicati, specialmente per Le Mans. In passato questi erano stati denominati provvisoriamente 'GT3 Premium', ma avevano fatto subito storcere il naso a parecchie persone pensando all'incremento dei costi per una categoria che funziona già molto bene così com'è.

#14 Emil Frey Racing Lamborghini Huracan GT3 Evo: Konsta Lappalainen, Stuart White, Tuomas Tujula, #98 Rowe Racing BMW M4 GT3: Augusto Farfus, Philipp Eng, Nicholas Yelloly

#14 Emil Frey Racing Lamborghini Huracan GT3 Evo: Konsta Lappalainen, Stuart White, Tuomas Tujula, #98 Rowe Racing BMW M4 GT3: Augusto Farfus, Philipp Eng, Nicholas Yelloly

Photo by: SRO

Infine si è deciso di mantenere l'attuale omologazione di prototipi LMP2 fino al termine del 2025, ma nel 2024 potranno correre coi colleghi del Mondiale solo in occasione della 24h di Le Mans, visto l'arrivo di tante LMH e LMDh che incrementeranno sicuramente il numero dei presenti in griglia. Sul Circuit de la Sarthe le LMP2 avranno 15 posti a disposizione. E qui c'è una postilla che sottolinea la possibilità di mettere pure un tetto alle iscrizioni LMH e LMGT3.

L'Automobile Club de l'Ouest e la FIA hanno inoltre scelto di ridurre potenza di 10kW e regime dei motori a 500giri/min di queste vetture per garantire il miglior equilibrio possibile tra le classi Hypercar e LMP2. In ELMS invece, essendo parte della prima categoria, le LMP2 aumenteranno la potenza di 15kW rispetto al 2022.

Per concludere, le nuove LMP3 della ELMS arriveranno nel 2027 e il programma MissionH24 legato al prototipo ad idrogeno - che ha esordito in Le Mans Cup, continuerà a fare esperienza in gara con un gruppo di lavoro dedicato a questa forma di energia che sta collaborando con i costruttori interessati. 

condividi
commenti

WEC | Anche Villeneuve in lizza per un posto sulla Vanwall LMH

Porsche: le 963 LMDh clienti di WEC e IMSA arrivano a fine aprile