WEC, che doppietta per la Ferrari: "Siamo stati perfetti"

A Portimão le 488 di AF Corse centrano il primo e secondo posto con Calado/Pier Guidi e Serra/Molina beffando le Porsche con una grande strategia, mentre in Am, oltre al successo di Cetilar Racing, si registra la terza piazza della #54 di Fisichella/Castellacci/Flohr.

WEC, che doppietta per la Ferrari: "Siamo stati perfetti"

La Ferrari torna a casa dalla 8h di Portimão con una fantastica doppietta in Classe LMGTE Pro, beffando le Porsche.

In Portogallo, nel secondo appuntamento del FIA World Endurance Championship, le 488 gestite dalla AF Corse hanno messo a segno un grande 1-2 di categoria, con Alessandro Pier Guidi/James Calado che salgono sul primo gradino con la #51, seguiti dalla #52 di Miguel Molina/Daniel Serra.

Calado/Pier Guidi erano partiti dal secondo posto in griglia, ma già nella prima parte di gara sono riusciti a mettere la testa avanti, per poi gestire benissimo la situazione grazie ad una strategia differente che ha consentito alla Rossa di allungare nei confronti della 911 RSR-19 di #92 di Michael Christensen/Kévin Estre/Neel Jani.

Nel frattempo la #52 di Molina/Serra, riavuto il quarto crono delle Qualifiche che le era stato tolto per track-limits non rispettati, ha superato con grande fermezza la Porsche #91 di Gimmi Bruni/Frédéric Makowiecki/Richard Lietz.

Sfruttando un Full Course Yellow a 30' dalla bandiera a scacchi, la AF Corse ha richiamato ai box per l'ultima sosta la seconda 488, facendola rientrare proprio davanti alla Porsche #92 e ottenendo così la super doppietta ai danni delle tedesche.

“Sono molto contento per il risultato di questa gara, tutto ha funzionato alla perfezione. Il team ha optato per un’ottima strategia e noi abbiamo gestito bene gomme e benzina e, alla fine, tutto ha pagato - ha detto Pier Guidi - È stato tutto molto tirato fino all’ultimo Full Course Yellow perché eravamo davvero al limite con il carburante".

"Abbiamo lavorato tanto sulla macchina questo weekend perché nelle prove libere non eravamo soddisfatti dell’assetto ma, come capitato in altre occasioni, abbiamo trovato la giusta quadra nel momento più importante, la domenica. Non c’è modo migliore di prepararsi per la nostra gara di casa se non con una vittoria”.

Calado ha aggiunto: “Negli ultimi sette anni ho sempre gareggiato nel giorno del mio compleanno ed è bello ottenere finalmente una vittoria e festeggiare al meglio questa ricorrenza. La gara è stata incredibile e la macchina molto buona. Abbiamo fatto tutte le scelte giuste nonostante avessimo fatto fatica con le gomme, come tutti del resto. Una doppietta Ferrari è davvero fantastica per il campionato e sono molto felice”.

Sorride anche Serra: “È fantastico chiudere con una doppietta, è un risultato molto buono per il campionato. Sono stato protagonista di bei duelli durante la gara, specialmente nel finale con la Porsche di Bruni, ma penso che il risultato sia positivo anche se dobbiamo trovare ancora un po’ di velocità per essere più vicini ai nostri compagni di squadra”.

Molina chiosa: “La gara è stata difficile e dobbiamo capire perché abbiamo perso molto tempo nelle fasi iniziali. Aver concluso la corsa secondi è comunque importante. Anche oggi è un bel giorno per Ferrari ed AF Corse, con un primo-secondo posto che è molto positivo per tutte le classifiche. Dobbiamo analizzare dove dobbiamo migliorare anche se il nostro passo in gara era buono, ma noi corriamo per vincere”.

Leggi anche:

La AF Corse festeggia pure il primato ottenuto in Classe LMGTE Am in collaborazione con Cetilar Racing, mentre delle sue altre due macchine la miglior piazzata è la #54 di Giancarlo Fisichella/Francesco Castellacci/Thomas Flohr, terza dopo una grande bagarre con le Porsche. Giornata amara invece per la #83 di François Perrodo/Nicklas Nielsen/Alessio Rovera, incappata in una foratura iniziale che l'ha relegata all'ultimo posto quando è tornata in pista.

“È un grande podio il nostro, frutto ottimo lavoro di squadra, davvero perfetto. Possiamo ritenerci molto soddisfatti del risultato ottenuto oggi e, a conti fatti, dovremmo essere secondi in campionato. Andiamo a Monza e Le Mans molto fiduciosi, sapendo di poter puntare al podio e, perché no, alla vittoria”, dice carico Fisichella.

D'accordo anche Flohr: “Il livello dei partecipanti è molto più alto rispetto a quello del 2018-2019 e dunque questo podio è un risultato fantastico. Gli sforzi del team sono stati ripagati anche grazie ad una macchina fantastica e penso che assieme agli ingegneri, Giancarlo e Francesco abbiamo disputato una gara perfetta”.

Antonello Coletta, Capo di Ferrari Attività Sportive GT: “Siamo molto soddisfatti per i risultati ottenuti qui a Portimão. La doppietta nella classe Pro e il primo e terzo posto in quella Am, è quanto di meglio potessimo sperare. Il risultato potrebbe far pensare ad una gara facile, ma non lo è stata. Siamo stati in grado di guadagnare sugli avversari nel momento in cui le temperature in pista erano alte perché la nostra macchina è più gentile sugli pneumatici".

"Quando la Safety Car ha ricompattato il gruppo abbiamo sofferto di più ma siamo riusciti a sfruttare il margine avevamo costruito, risparmiando carburante e ottenendo questo risultato. Vorrei fare i complimenti ad AF Corse per la doppietta, a Cetilar Racing per il loro primo successo nel mondiale e sono felice di rivedere sul podio Fisichella, Flohr e Castellacci”.

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
1/11

Foto di: JEP / Motorsport Images

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
2/11

Foto di: JEP / Motorsport Images

#47 Cetilar Racing Ferrari 488 GTE EVO: Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Antonio Fuoco and #51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
#47 Cetilar Racing Ferrari 488 GTE EVO: Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto, Antonio Fuoco and #51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
3/11

Foto di: JEP / Motorsport Images

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
4/11

Foto di: JEP / Motorsport Images

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
5/11

Foto di: JEP / Motorsport Images

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
6/11

Foto di: JEP / Motorsport Images

#52 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Daniel Serra, Miguel Molina and #51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
#52 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Daniel Serra, Miguel Molina and #51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
7/11

Foto di: JEP / Motorsport Images

#54 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Thomas Flohr, Francesco Castellacci, Giancarlo Fisichella
#54 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Thomas Flohr, Francesco Castellacci, Giancarlo Fisichella
8/11

Foto di: JEP / Motorsport Images

#54 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Thomas Flohr, Francesco Castellacci, Giancarlo Fisichella
#54 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Thomas Flohr, Francesco Castellacci, Giancarlo Fisichella
9/11

Foto di: JEP / Motorsport Images

#54 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Thomas Flohr, Francesco Castellacci, Giancarlo Fisichella
#54 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Thomas Flohr, Francesco Castellacci, Giancarlo Fisichella
10/11

Foto di: JEP / Motorsport Images

#54 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Thomas Flohr, Francesco Castellacci, Giancarlo Fisichella
#54 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Thomas Flohr, Francesco Castellacci, Giancarlo Fisichella
11/11

Foto di: JEP / Motorsport Images

condividi
commenti
WEC, Portimao amara per Rovera: “Episodi che vanno accettati”

Articolo precedente

WEC, Portimao amara per Rovera: “Episodi che vanno accettati”

Articolo successivo

WEC: la Hypercar di Peugeot Sport si vedrà il 6 luglio

WEC: la Hypercar di Peugeot Sport si vedrà il 6 luglio
Carica i commenti