WEC
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
G
Interlagos
30 gen
-
01 feb
Prossimo evento tra
68 giorni
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
116 giorni
G
Spa-Francorchamps
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
152 giorni

Pietro Fittipaldi o Matevos Isaakyan sulla Porsche 919 nel rookie test

condividi
commenti
Pietro Fittipaldi o Matevos Isaakyan sulla Porsche 919 nel rookie test
Di:
8 nov 2017, 11:06

Il vincitore delle World Series 3.5 porterà in pista per la sua ultima apparizione ufficiale la vettura tedesca. Al momento i due sono in lizza per il titolo. In attesa di Fernando Alonso confermata la presenza di Laurent sulla Toyota

Matevos Isaakyan, SMP Racing with AVF
Konstantin Tereschenko, Campos Racing
Gabriel Aubry, Tech 1 Racing
Mahaveer Raghunathan, Koiranen GP

In attesa dell'ufficilizzazione di Fernando Alonso al volante della Toyota TS050 la FIA ha comunicato una prima lista di piloti che prenderanno parte al rookie test del WEC, in programma il 19 novembre, la domenica successiva alla disputa della 6 Ore.

Confermata la presenza di Thomas Laurent al volante della vettura giapponese mentre sulla Porsche 919 Hybrid, che in Bahrain farà la sua ultima apparizione ufficiale, è atteso il vincitore della WSR Series 3.5. Al momento il campionato che si concluderà anch'esso in Bahrain, vede al comando Pietro Fittipaldi davanti di dieci punti al russo Matevos Isaakyan mentre il terzo posto è in bilico tra il messicano Alfonso Celis junior e René Binder. Se il campione 2017 salirà sulla vettura iridata, il suo vice proverà l'Oreca della squadra prima nel WEC-al momento in lizza ci sono Rebellion,DC Racing e Signatech Alpine- mentre il terzo avrà a disposizione la GTE PRO prima nella serie iridata. E anche qui il titolo PRO TEAM è in ballo tra AF Corse, Porsche e Chip Ganassi Racing UK. Tra tutti questi il solo Isaakyan è certo di gareggiare nella superstagione 2018-19 al volante della Dallara schierata dal team russo della BR-SMP Dallara.

Altri nomi presenti in Bahrain saranno l'indiano Mahaveer Raghunathan sulla Oreca della G Drive, il velocissimo russo Kostantin Tereshchenko con l'Oreca della TDS  e Gabriel Aubry sulla vettura della Signatech.

In GTE PRO spazio al giapponese Ishikawa Motoaki su una delle Ferrari 488 dell'AF Corse, sulla quale salirà anche Olivier Beretta, mentre ancora da definire, oltre ai piloti ufficiali, chi guiderà le Porsche RSR e se sarà presente l'Aston Martin con la Vantage edizione 2018-la vettura totalmente nuova dovrebbe essere pronta per Sebring 2019-che da tempo è già stata testata con successo e che potrebbe fare la sua prima uscita pubblica proprio in occasione dell'ultima trasfera dell'anno.

Articolo successivo
Fernando Alonso in Bahrain con la Toyota: test in vista di Le Mans

Articolo precedente

Fernando Alonso in Bahrain con la Toyota: test in vista di Le Mans

Articolo successivo

Matteo Cairoli pronto a lottare per il titolo GTE-AM alla 6 Ore del Bahrain

Matteo Cairoli pronto a lottare per il titolo GTE-AM alla 6 Ore del Bahrain
Carica i commenti