WEC | 8h Bahrain, Libere 1: Toyota e Porsche ancora a martellare

A Sakhir sono sempre le GR010 Hypercar #8 e #7 a comandare davanti alla Alpine, e le 911 in LMGTE Pro, dove le Ferrari chiudono dietro addirittura a tutte le Am. Ok RealTeam Racing in LMP2, bene Aston Martin-NorthWest.

WEC | 8h Bahrain, Libere 1: Toyota e Porsche ancora a martellare

Non sembra cambiato molto rispetto a dove c'eravamo lasciati, terminate le Prove Libere 1 della 8h del Bahrain, ultimo atto del FIA World Endurance Championship.

A Sakhir, la Classe Hypercar vede come sempre le Toyota GR010 Hybrid dettare legge, con la #8 di Buemi/Nakajima/Hartley che stacca l'1'48"490 che le permette di stare davanti per quasi mezzo secondo alla #7 dei leader del campionato, Kobayashi/Conway/López.

Conclude terza con quasi 1" di ritardo la Alpine LMP1 A480-Gibson #36 del Team Signatech condotta dal trio Negrão/Vaxivière/Lapierre.

#70 Real Team Racing Oreca 07 Gibson: Esteban Garcia, Loic Duval, Norman Nato

#70 Real Team Racing Oreca 07 Gibson: Esteban Garcia, Loic Duval, Norman Nato

Photo by: JEP / Motorsport Images

Dietro alla vettura francese abbiamo i migliori della Classe LMP2, Garcia/Duval/Nato, che al volante della Oreca 07-Gibson #70 del RealTeam Racing/TDS completano la miglior tornata in 1'50"792, che è anche il tempo di riferimento per quanto riguarda la categoria Pro/Am.

La Jota si conferma comunque in forma con il secondo crono firmato dalla #28 di Gelael/Vandoorne/Blomqvist e il quarto della #38 di Gonzalez/Da Costa/Davidson.

Fra loro troviamo la #29 del Racing Team Nederland (Van Eerd/Van Der Garde/Van Uitert), che è seconda in Pro/Am, mentre la Top5 di Classe annovera anche la #22 della United Autosports (Albuquerque/Hanson/Scherer), che fa meglio della #31 del Team WRT (Habsburg/Milesi/Frijns), vincitrice alla 6h di sabato scorso.

La #34 griffata Inter Europol Competition (Smiechowski/Van Der Zande/Brundle) è invece settima, davanti alla terza piazzata in Pro/Am, ossia la #20 della High Class Racing (Kubica/Fjordbach/Andersen).

Completano la graduatoria il Richard Mille Racing Team con la #1 di Flörsch/Visser/Calderon, la #21 di DragonSpeed USA (Montoya/Hanley/Hedman) e la #44 della ARC Bratislava con Konôpka/Caldwell/Panciatici.

#91 Porsche GT TEAM Porsche 911 RSR - 19: Gianmaria Bruni, Richard Leitz

#91 Porsche GT TEAM Porsche 911 RSR - 19: Gianmaria Bruni, Richard Leitz

Photo by: JEP / Motorsport Images

La restituzione di parte della potenza alle Ferrari secondo il nuovo Balance of Performance non sembra aver giovato più di tanto alle vetture della AF Corse, almeno per quanto accaduto in Classe LMGTE Pro.

Infatti sono ancora le Porsche 911 RSR-19 ufficiali gestite dal team Manthey a comandare la scena, grazie all'1'57"657 siglato dalla #92 di Jani/Estre/Christensen, seguiti dai compagni della #91 Bruni/Lietz/Makowiecki.

Le 488, scese in pista con 30' di ritardo, ma senza dare spiegazioni in merito alla attesa, girano tutte e due sopra i 2'00"6 e la #52 di Molina/Serra va meglio della #51 di Pier Guidi/Calado, più lenti anche di tutte le auto della LMGTE Am.

Qui i più rapidi in 1'58"093 sono Farfus/Dalla Lana/Gomes al volante della Aston Martin Vantage #98 di NorthWest AMR, con un paio di decimi di margine sulla orsche #56 di Cairoli/Pera/Perfetti (Team Project 1), mentre la Ferrari #47 di Cetilar Racing/AF Corse (Lacorte/Sernagiotto/Fuoco) è terza.

Buona Top5 anche per la Aston Martin #777 di D'station Racing (Hoshino/Fujii/Watson) e la Ferrari #83 di Perrodo/Nielsen/Rovera (AF Corse), i quali si tengono alle spalle la temibile Aston Martin #33 della TF Sport (Keating/Pereira/Fraga) e i compagni della #54, Flohr/Castellacci/Fisichella.

Seguono le Porsche di Dempsey-Proton Racing nelle mani di Ried/Evans/Campbell (#77) e Al Qubaisi/Jefferies/Andlauer (#88), in Top10 assieme alla Ferrari #57 di Kessel Racing/CarGuy Racing (Kimura/Jensen/Andrews).

Completano la graduatoria le 488 della Iron Lynx condotte da Piccini/Schiavoni/Cressoni (#60) e Frey/Legge/Bovy (#85), e la Porsche #86 di Gamble/Barker/Wainwright (GR Racing).

In grassetto i nomi dei piloti autori del miglior tempo.

Le Qualifiche della 8h del Bahrain, quinto round del FIA WEC 2021, saranno visibili su Motorsport.tv dalle ore 15;30 di venerdì 5 novembre. La Gara scatterà alle ore 12;00 di sabato 6 novembre.

 

condividi
commenti
WEC | nuovo BoP per le Ferrari, restituita parte della potenza
Articolo precedente

WEC | nuovo BoP per le Ferrari, restituita parte della potenza

Articolo successivo

WEC | 8h Bahrain, Libere 2: Toyota c'è, Ferrari si affaccia

WEC | 8h Bahrain, Libere 2: Toyota c'è, Ferrari si affaccia
Carica i commenti