WEC: 33 iscritti al 2021, c'è anche la Hypercar Glickenhaus

La prossima annata del Mondiale Endurance sarà arricchita dalla presenza delle Hypercar di Toyota e Glickenhaus, con la Alpine pronta a sgambettarle. 11 le LMP2 con la novità della categoria Pro/Am, solo 4 le LMGTE Pro, grande bagarre invece fra le 13 LMGTE Am.

WEC: 33 iscritti al 2021, c'è anche la Hypercar Glickenhaus

La stagione 2021 del FIA World Endurance Championship avrà sulla griglia di partenza 33 vetture.

L'elenco degli iscritti all'annata completa del Mondiale Endurance è stato pubblicato oggi e ci sono alcune novità importanti fra le varie categorie.

Cominciando dalla Classe Hypercar, oltre all'ovvia presenza delle due Toyota GR010 Hybrid che sono state svelate la settimana scorsa, c'è anche la LMP1 della Alpine denominata A480 e iscritta come "Alpine Elf Matmut" dal Team Signatech che se ne occuperà a nome del marchio francese.

Il prototipo motorizzato Gibson altro non è che il telaio Oreca utilizzato dalla Rebellion fino allo scorso anno, ma la novità importante è data dal primo nome che salirà a bordo della #36, ossia il brasiliano André Negrão, mentre i suoi colleghi verranno ufficializzati più avanti.

Importantissima anche la presenza della Glickenhaus Racing con le sue 007 Hypercar. Anche qui abbiamo i primi concorrenti che saranno impegnati in questa nuova avventura: si tratta di Gustavo Menezes e Ryan Briscoe, rispettivamente primi piloti della #708 e #709.

Per quanto riguarda la Classe LMP2, tutte le macchine sono Oreca tranne quella della ARC bratislava, che schiera una Ligier JSP217-Gibson, per un totale di 11 iscritti.

Il nome nuovo è quello del Team WRT, che come già anticipato tempo addietro affronta una nuova sfida per la quale ha deciso di ingaggiare Robin Frijns.

Altro aspetto che troviamo in questa stagione sarà la suddivisione in sottocategorie, visto che gli organizzatori hanno deciso di creare la Pro/Am per chi schiera piloti con licenza Bronze.

Dopo il ritiro della Aston Martin, sono rimaste solo quattro le auto della LMGTE Pro, ovvero le due Ferrari 488 di AF Corse, con la nuova numerazione #51 e #52, e le Porsche ufficiali #91 e #92.

La parte più nutrita dello schieramento è invece quella della LMGTE Am, dato che ci sono ben 13 partecipanti.

Parlando proprio di Aston Martin, c'è da notare che nonostante il ritiro dalla Classe Pro, resta invece nell'elenco degli Am la Vantage #98 messa a punto dalla Prodrive per il confermato Paul Dalla Lana.

Oltre alla confermata Aston della TF Sport, un'altra è stata presa in carico dalla D'station Racing.

La Ferrari presenta le novità di Iron Lynx e Cetilar Racing, mentre la Porsche #86 del duo Wainwright-Barker non sarà più griffata Gulf Racing, ma appare iscritta come GR Racing.

Al volante di una 911 ci sarà sempre anche Matteo Cairoli, confermato assieme ad Egidio Perfetti sulla #56 del Team Project 1.

"La Hypercar segna un punto di svolta per le gare endurance e questa nuova prima classe è l'alba di un futuro radioso per la disciplina, con Toyota, Glickenhaus e Alpine pronte a impegnarsi in emozionanti battaglie in pista - ha dichiarato Pierre Fillon, Presidente dell'Automobile Club de l'Ouest - Nonostante le condizioni avverse di oggi, la griglia rimane impressionante e il nostro campionato più popolare che mai. Per la gioia di FIA e ACO, che hanno incoraggiato le donne a unirsi a noi, la griglia ha due squadre di sole ragazze; è la primissima volta! Ci vediamo tra qualche settimana per l'inizio di quella che promette essere una stagione sensazionale".

Richard Mille, Presidente della Commissione FIA Endurance, ha aggiunto: "Sono soddisfatto guardando l'elenco degli iscritti di questa stagione. Il FIA WEC è riuscito ad attirare tanti partecipanti differenti, che è qualcosa di particolarmente impressionante considerato l'attuale situazione economico-sanitaria. Ci saranno sicuramente numerose situazioni affascinanti nel corso della stagione. Saremo testimoni di una pietra miliare nella storia delle gare di endurance con il debutto della prima hypercar al mondo. Ci sono diversi equipaggi forti iscritti anche in LMP2 e LMGTE, dove possiamo aspettarci grandissime lotte serrate. E poi è bello vedere due formazioni tutte al femminile, che hanno gareggiato a Le Mans l'anno scorso, passare al FIA WEC a tempo pieno".

Contento anche Frédéric Lequien, AD del FIA World Endurance Championship: "Non c'è dubbio che il futuro delle gare endurance sembra stupendo e questo è perfettamente dimostrato dalla forza e dalla varietà delle squadre nella lista iscritti. Non solo abbiamo una nuova categoria Hypercar che è destinata a crescere ancora di più dal prossimo anno, ma è estremamente incoraggiante vedere un numero record di presenze nelle classi LMP2 e LMGTE Am. Avere sei donne che si uniscono a noi evidenzia anche la diversità nel nostro campionato e dell'endurance in generale. La stagione 2021 sarà sicuramente da tenere d'occhio".

 

Team Auto Piloti

Hypercar - 5 macchine

7  Toyota Gazoo Racing Toyota GR010 Hybrid

 Mike Conway

 Kamui Kobayashi

 Jose Maria Lopez

8  Toyota Gazoo Racing Toyota GR010 Hybrid

 Sebastien Buemi
 Kazuki Nakajima

 Brendon Hartley

36  Alpine Elf Matmut Alpine A480-Gibson

 Andre Negrao

TBA

TBA

708  Glickenhaus Racing Glickenhaus 007 LMH

 Gustavo Menezes

TBA

TBA

709  Glickenhaus Racing Glickenhaus 007 LMH

 Ryan Briscoe

TBA

TBA

LMP2 - 11 macchine

In grassetto i Pro/Am

1  Richard Mille Racing 
Oreca 07-Gibson

Germany Sophia Floersch

Colombia Tatiana Calderon

 Beitske Visser

20  High Class Racing
Oreca 07-Gibson

 Dennis Andersen

 Jan Magnussen

 Anders Fjordbach

21  DragonSpeed USA
Oreca 07-Gibson

 Ben Hanley

 Henrik Hedman

Colombia Juan Pablo Montoya

22  United Autosports Oreca 07-Gibson

 Phil Hanson

 Filipe Albuquerque

 Fabio Scherer

28  JOTA Oreca 07-Gibson

 Stoffel Vandoorne

Indonesia Sean Gelael

 Tom Blomqvist

29  Racing Team Nederland Oreca 07-Gibson

 Giedo van der Garde

 Job van Uitert

 Frits van Eerd

31  Team WRT Oreca 07-Gibson

 Robin Frijns

TBA

TBA

34 Poland Inter Europol Competition Ligier JS P217-Gibson

Poland Jakub Smiechowski

 Renger van der Zande

 Alex Brundle

38  JOTA Oreca 07-Gibson

 Roberto Gonzalez

 Antonio Felix da Costa

 Anthony Davidson

44 Slovakia ARC Bratislava Ligir JS P217-Gibson

Slovakia Miro Konopka

TBA

TBA

70  Realteam Racing Oreca 07-Gibson

 Loic Duval

 Norman Nato

 Esteban Garcia

GTE Pro - 4 macchine

51  AF Corse Ferrari 488 GTE

 James Calado

 Alessandro Pier Guidi

52  AF Corse Ferrari 488 GTE

 Miguel Molina

 Daniel Serra

91 Germany Porsche GT Team Porsche 911 RSR-19

 Gianmaria Bruni

 Richard Lietz

92 Germany Porsche GT Team Porsche 911 RSR-19

 Neel Jani

 Kevin Estre

GTE Am - 13 macchine

33  TF Sport
Aston Martin Vantage

 Ben Keating

 Felipe Fraga

 Dylan Pereira

46 Germany Team Project 1
Porsche 911 RSR-19

Germany Jorg Bergmeister

TBA

TBA

47  Cetilar Racing
Ferrari 488 GTE

 Roberto Lacorte

TBA

TBA

54  AF Corse Ferrari 488 GTE

 Giancarlo Fisichella

 Francesco Castellacci

 Thomas Flohr

56 Germany Team Project 1 Porsche 911 RSR-19

 Matteo Cairoli

 Egidio Perfetti

TBA

60  Iron Lynx
Ferrari 488 GTE

 Claudio Schiavoni

 Andrea Piccini

 Matteo Cressoni

77 Germany Dempsey-Proton Racing
Porsche 911 RSR-19

Germany Christian Ried

TBA

TBA

83  AF Corse Ferrari 488 GTE

 Francois Perrodo

 Nicklas Nielsen

 Alessio Rovera

85  Iron Lynx Ferrari 488 GTE

 Rahel Frey

 Manuela Gostner

 Michelle Gatting

86  GR Racing
Porsche 911 RSR-19

 Michael Wainwright

 Ben Barker

TBA

88 Germany Dempsey-Proton Racing Porsche 911 RSR-19

 Julien Andlauer

TBA

TBA

98  Aston Martin Racing
Aston Martin Vantage

 Paul Dalla Lana

TBA

TBA

777  D'station Racing Aston Martin Vantage

 Satoshi Hoshino

 Tomonobu Fujii 

TBA

condividi
commenti
Il Richard Mille Racing Team passa al WEC con le sue ragazze
Articolo precedente

Il Richard Mille Racing Team passa al WEC con le sue ragazze

Articolo successivo

2021, ByKolles non c'è: "Non ci piace la gestione del WEC"

2021, ByKolles non c'è: "Non ci piace la gestione del WEC"
Carica i commenti