Porsche e Audi scelgono il telaio Multimatic per la LMDh

Le Case tedesche continuano a compiere passi avanti sul suo nuovo prototipo, che verrà costruito in sinergia in vista dell'esordio del 2023.

Porsche e Audi scelgono il telaio Multimatic per la LMDh

Porsche e Audi hanno scelto di collaborare con Multimatic nella costruzione della LMDh che dal 2023 riporterà le Case tedesche a giocarsi il successo assoluto nel FIA World Endurance Championship, a Le Mans e anche al via della prima categoria dell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship.

Multimatic è uno dei quattro Costruttori di telaio (gli altri sono Oreca, Dallara e Ligier) per i nuovi prototipi Le Mans Daytona Hybrid che si uniranno alle Hypercar, e che attualmente si occupa della Mazda DPi negli Stati Uniti.

Dopo l'annuncio della stretta di mano con il Team Penske, Porsche compie un altro passettino avanti verso il debutto della sua nuova macchina. Un fattore importantissimo è che tutto ciò verrà in sinergia con il marchio 'cugino' facente parte anch'esso di Volkswagen Group, il quale aveva già reso noti i primi sviluppi della progettazione della sua vettura.

"Multimatic era la scelta più logica per noi - ha dichiarato Fritz Enzinger, Vice Presidente di Porsche Motorsport - Conosciamo benissimo questa azienda e sappiamo quanta esperienza e professionalità abbiano accumulato in questi anno. Siamo convintissimi del lavoro di qualità che potranno fare".

"Non dovremo instaurare una relazione commerciale completamente nuova con loro e possiamo partire subito. Questo è vitale ed è esattamente quello che serve quando si sviluppa una nuova auto da corsa. È fondamentale eliminare le frizioni, in modo da avere qualcosa di perfetto e velocemente in mano".

"C'è un altro fattore di inestimabile beneficio: una parte di Multimatic, come i nostri collaboratori del Team Penske, ha sede a Mooresville in North Carolina. Vicinanza e linee dirette di comunicazione saranno di enorme aiuto nello sviluppo del futuro prototipo LMDh e nella competizione".

Larry Holt, Vice Presidente Esecutivo di Multimatic, ha aggiunto: "Questa collaborazione con Porsche Motorsport è il culmine di trent'anni di costruzione della nostra esperienza nel campo dell'ingegneria e dello sviluppo di vetture da competizione. È un privilegio essere scelti da Porsche per la loro prossima avventura nelle corse di tutto il mondo con prototipi ibridi. Il concetto LMDh, e la convergenza di regole tra i campionati FIA WEC e IMSA, è senza precedenti, e l'impegno di Multimatic su questo nuovo modello è totale".

"La collaborazione si è già dimostrata ottima e l'entusiasmo del team è stato palpabile in ogni incontro svolto. Sono altrettanto contento del recente annuncio che Porsche abbia scelto Penske Motorsport con cui collaborare. Conosciamo da tempo Roger Penske e la sua squadra, sia come collaboratore che come avversario. Non riesco a pensare a una squadra migliore di loro per questa avventura".

condividi
commenti
Tutti in pista con Disney: su Topolino c'è la 24h di Paperopoli!
Articolo precedente

Tutti in pista con Disney: su Topolino c'è la 24h di Paperopoli!

Articolo successivo

WEC: novità Ferrari-Kessel fra i 33 di Portimao

WEC: novità Ferrari-Kessel fra i 33 di Portimao
Carica i commenti