Nissan per ora rinuncia ad un programma LMP1

Nissan per ora rinuncia ad un programma LMP1

La Nismo ha spiegato che non sono in vista impegni ufficiali nel breve termine

La Nissan ha escluso la possibilità di allestire un programma racing importante nelle prossime stagioni. La Casa giapponese aveva rivelato nella scorsa stagione di essere in fase di valutazione per quanto riguarda il suo futuro, parlando della possibilità di programmi importanti nel Mondiale Endurance, nel DTM, nel Mondiale Rally o magari nel WTCC. Oggi però è arrivata una secca smentita da parte di Shoici Miyatani, vice-presidente della Nismo, che ha spiegato che i piani sono decisamente cambiati: "Abbiamo completamente modificato la nostra prospettiva riguardo alle categorie che ci potevano attirare a partecipare. Abbiamo dovuto valutare tutte le opzioni dal punto di vista tecnico e di marketing e al momento non abbiamo intenzione di allestire nuovi programmi". In particolare, sulla possibilità di vedere una Nissan LMP1 in gara a Le Mans e nel Mondiale Endurance ha aggiunto: "Al momento non ci sono piani in questa direzione per il futuro". In questo modo è andato quindi a smentire le voci emerse verso la fine del 2011 che volevano la Casa giapponese vicina a questo importante passo, dopo l'ottima esperienza maturata come motorista in classe LMP2. Da segnalare anche l'uscita di scena in veste ufficiale dal Mondiale GT, dove era campione in carica con la JR Motorsport e l'equipaggio composto da Michael Krumm e Lucas Luhr. Il primo, infatti, è stato inserito nel programma nel Super GT Giapponese.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Articolo di tipo Ultime notizie