McNish mette l'Audi davanti nelle Libere 1 in Cina

McNish mette l'Audi davanti nelle Libere 1 in Cina

Distacchi ridotissimi, con le prime tre vetture racchiuse in poco più di un decimo

Se i valori si riveleranno davvero quelli emersi nella prima sessione di libere, a Shanghai ci possiamo attendere una grande lotta al vertice nella gara conclusiva del Mondiale Endurance FIA, visto che i primi tre equipaggi sono racchiusi in un fazzoletto di appena poco più di un decimo. A svettare alla fine è stata l'Audi R18 e-tron quattro affidata ai veterani Tom Kristensen ed Allan McNish, con quest'ultimo che ha ottenuto la miglior prestazione in 1'52"219. Un tempo realizzato nelle prime fasi del turno, che però nessuno è stato in grado di battere, pur avvicinandosi molto. In seconda posizione, distanziata di 146 millesimi, c'è la Toyota di Wurz/Lapierre, più rapida di appena 6 millesimi rispetto alla seconda Audi di Fassler/Lotterer/Treluyer. Va detto però che i distacchi sono piuttosto contenuti in generale, con la prima delle LMP1 private, la HPD della Strakka Racing, che paga "solo" 1" dalla vetta con Leventis/Watts/Kane. Situazione esattamente opposta tra le LMP2, con la Oreca-Nissan della ADR Delta che ha messo ben 1"5 tra Martin/Graves/Beche e gli inseguitori. Per quanto riguarda la classe GT, il miglior tempo è andato alla Porsche 911 GT3-RSR della Felbermayr Proton (Lieb/Lietz) al termine di una battaglia molto serrata, chiusa con un margine di soli 27 millesimi sulla Ferrari di Fisichella/Bruni. Attenzione però anche all'Aston Martin di Mucke/Turner, che paga poco più di un decimo. FIA WEC - Shanghai - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Piloti Tom Kristensen , Allan McNish
Articolo di tipo Ultime notizie