Treluyer riporta davanti l'Audi nelle Libere 2

Treluyer riporta davanti l'Audi nelle Libere 2

Le R18 e-tron quattro fanno doppietta nella sessione notturna con la Toyota ad inseguire

La seconda sessione di prove libere del round del Bahrein del Mondiale Endurance FIA ha regalato la reazione dell'Audi. Dopo che nella sessione della tarda mattinata era stata ancora la Toyota a stupire, in quella notturna è venuta fuori la R18 e-tron quattro numero 1, ovvero quella di Benoit Treluyer, Marcel Fassler ed Andre Lotterer, che si è portata al comando del gruppo in 1'47"403. E la Casa di Ingolstadt è riuscita a piazzare una bella doppietta, visto che in seconda posizione, staccata di poco meno di quattro decimi, c'è la vettura gemella di Tom Kristensen ed Allan McNish. In casa Toyota invece non sono riusciti a migliorare il tempo ottenuto nelle Libere 1 da Alex Wurz, accontentandosi del terzo tempo, anche a causa di un problema di pescaggio della benzina patito dalla TS030 Hybrid. La Strakka Racing si conferma la più in forma tra le squadre private, con Danny Watts che ha firmato il quarto tempo con la sua HPD LMP1, giusto davanti all'identica vettura della JRM, che completa la top five grazie al buon tempo realizzato da Karun Chandhok. Prosegue positivamente anche la OAK Racing in classe LMP2, con Dominik Kraihamer che ha mantenuto davanti a tutti la Morgan-Nissan davanti a tutti in 1'53"434, ma con la HPD della Starworks che si è avvicinata molto: il distacco di Stephane Sarrazin è appena di 18 millesimi. Tra le GT la Ferrari invece ha perso la leadership in entrambe le classi: nella Pro il testimone è passato all'Aston Martin di Darren Turner, che ha staccato di quasi quattro decimi la 458 di Giancarlo Fisichella. Nella Am invece è stata la Porsche della Felbermayr-Proton a dettare il passo. FIA WEC - Sakhir - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Piloti Benoit Tréluyer
Articolo di tipo Ultime notizie