La Lola Cars entra in amministrazione controllata

La Lola Cars entra in amministrazione controllata

Il costruttore britannico ha risentito parecchio della crisi e cerca nuovi finanziatori

La crisi economica mondiale colpisce sempre di più anche il motorsport: la Lola Cars ha annunciato quest'oggi il suo imminente ingresso in amministrazione controllata e di essere ancora alla ricerca di potenziali investitori. "E' con enorme dispiacere che annunciamo la decisione di aver presentare richiesta per l'amministrazione controllata per la Lola Cars International Limited e per la Lola Composites Limited" spiega il comunicato della factory britannica. "Questo passo ci consentirà di continuare le discussioni con dei potenziali investitori, garantendo anche maggiori sicurezze al nostro staff, ai creditori e ai nostri clienti" aggiunge la nota divulgata stamani. Per avere ulteriori dettagli sulla situazione bisognerà attendere il 21 maggio, quando ci sarà un nuovo incontro del Consiglio d'Amministrazione. Fino a quel momento però non ci saranno dichiarazioni ufficiali. Non bisogna dimenticare che questa è la seconda volta che la Lola entra in amministrazione controllata da quando è stata fondata nel 1958. In precedenza era già successo una quindicina di anni fa, nel 1997.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Articolo di tipo Ultime notizie