Il WEC conferma Spa, per ora: "E' presto per decidere ogni cosa"

condividi
commenti
Il WEC conferma Spa, per ora: "E' presto per decidere ogni cosa"
Di:
17 apr 2020, 15:32

Nonostante le restrizioni adottate dal Belgio, la gara sulle Ardenne per il momento non viene spostata, valutando anche l'opzione di correre a porte chiuse.

Il FIA World Endurance Championship sta cercando di mantenere invariato il calendario della sua Super Season 2019/2020, rivisto la settimana scorsa mantenendo gli 8 eventi previsti inizialmente prima che scoppiasse la pandemia di Coronavirus.

La novità, però, è che mercoledì sera il governo del Belgio ha emesso un decreto restrittivo che vieta gli eventi di massa fino al 31 agosto, mettendo così a rischio il round di Spa-Francorchamps del Mondiale Endurance, quello di Formula 1 e causando lo spostamento della 24h di GT World ed Intercontinental in autunno.

Sulle Ardenne si sarebbe dovuto già andare proprio la prossima settimana, rinviando l'appuntamento a Ferragosto, data che ora torna ad essere in bilico visto quanto è stato deciso dai belgi. Detto ciò, l'obiettivo sarebbe comunque aspettare l'evoluzione della situazione per decidere ufficialmente il da farsi, visto che di tempo a disposizione ce n'è.

"Stiamo cercando di andare avanti mantenendo la gara in agosto, fra un paio di mesi ne sapremo di più e potremo fornire ulteriori dettagli - ha detto un portavoce del WEC a Motorsport.com - Riguardo la presenza di spettatori, per ora abbiamo molti interrogativi in merito, ma tutte le opzioni sono al vaglio. Adesso è inutile speculare su una situazione che può cambiare".

Anche dal mitico tracciato di Spa il comunicato emesso un paio di giorni fa era stato chiaro: "Aspettiamo le prossime comunicazioni dal Consiglio sulla Sicurezza Nazionale, per ora sospendiamo la vendita dei biglietti e chiediamo a tutti di osservare le restrizioni restando a casa e in sicurezza".

A questo si aggiunge anche il breve commento che il direttore della pista, Stijn De Boever, ha rilasciato a Motorsport.com: "Teniamo in considerazione le varie opzioni, inclusa quella di correre a porte chiuse".

Dovesse saltare Spa, alla fine si andrebbe direttamente alla 24h di Le Mans a settembre, per poi chiudere l'anno in Bahrain.

Informazioni aggiuntive di Gary Watkins

Scorrimento
Lista

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado

#51 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Alessandro Pier Guidi, James Calado
1/10

Foto di: Paul Foster

#88 Proton Competition Porsche 911 RSR: Gianluca Roda, Giorgio Roda, Matteo Cairoli

#88 Proton Competition Porsche 911 RSR: Gianluca Roda, Giorgio Roda, Matteo Cairoli
2/10

Foto di: Paul Foster

#29 Racing Team Nederland Dallara P217: Frits van Eerd, Giedo van der Garde, Nyck de Vries

#29 Racing Team Nederland Dallara P217: Frits van Eerd, Giedo van der Garde, Nyck de Vries
3/10

Foto di: Paul Foster

#67 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Andy Priaulx, Harry Tincknell

#67 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Andy Priaulx, Harry Tincknell
4/10

Foto di: Paul Foster

#50 Larbre Competition Ligier JSP217: Erwin Creed, Romano Ricci, Nicholas Boulle

#50 Larbre Competition Ligier JSP217: Erwin Creed, Romano Ricci, Nicholas Boulle
5/10

Foto di: Paul Foster

#67 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Andy Priaulx, Harry Tincknell

#67 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Andy Priaulx, Harry Tincknell
6/10

Foto di: Paul Foster

#90 TF Sport Aston Martin Vantage: Salih Yoluc, Euan Alers-Hankey, Charles Eastwood

#90 TF Sport Aston Martin Vantage: Salih Yoluc, Euan Alers-Hankey, Charles Eastwood
7/10

Foto di: Paul Foster

#82 BMW Team MTEK BMW M8 GTE: Antonio Felix da Costa, Augusto Farfus

#82 BMW Team MTEK BMW M8 GTE: Antonio Felix da Costa, Augusto Farfus
8/10

Foto di: Paul Foster

#86 Gulf Racing Porsche 911 RSR: Michael Wainwright, Ben Barker, Thomas Preining

#86 Gulf Racing Porsche 911 RSR: Michael Wainwright, Ben Barker, Thomas Preining
9/10

Foto di: Paul Foster

#26 G-Drive Racing Aurus 01: Roman Rusinov, Jean-Eric Vergne, Job Van Uitert

#26 G-Drive Racing Aurus 01: Roman Rusinov, Jean-Eric Vergne, Job Van Uitert
10/10

Foto di: Paul Foster

Articolo successivo
Senna: "In Rebellion preferiremmo vincere senza handicap altrui"

Articolo precedente

Senna: "In Rebellion preferiremmo vincere senza handicap altrui"

Articolo successivo

Toyota: cambia nome la base europea per le attività motorsport

Toyota: cambia nome la base europea per le attività motorsport
Carica i commenti