Glickenhaus: "Nel WEC solo con BoP giusto, basta sfilate Toyota"

Dopo Le Mans, le 007 LMH non si sono iscritte alle gare del Bahrain, ma Jim Glickenhaus ha anche detto che tornerà solamente con le sue Hypercar solo se saranno messe in condizioni di giocarsela per la vittoria con gli altri.

Glickenhaus: "Nel WEC solo con BoP giusto, basta sfilate Toyota"

La Glickenhaus si augura di avere un po' più di possibilità per giocarsela nel FIA World Endurance Championship, sperando che il Balance of Performance cambi al più presto.

Dopo la 24h di Le Mans, la scuderia americana è tornata a casa per proseguire il lavoro di sviluppo sulle sue Hypercar 007 LMH, senza iscriversi alle ultime due gare della stagione 2021 in Bahrain.

L'obiettivo è essere pronti per l'inizio del 2022, ma il proprietario - il funambolico e visionario Jim Glickenhaus - ha anche avvertito che ciò accadrà solamente con una revisione delle attuali norme e situazioni tecnico-sportive.

"Sinceramente il nostro interesse per il WEC c'è, ma a patto che si abbia un BoP equilibrato, altrimenti non ha senso; abbiamo altre montagne da scalare", afferma James sui social, in risposta ad un articolo di Endurance-Info che faceva il punto della situazione del suo team.

#709 Glickenhaus Racing Glickenhaus 007 LMH: Romain Dumas, Franck Mailleux, Richard Westbrook

#709 Glickenhaus Racing Glickenhaus 007 LMH: Romain Dumas, Franck Mailleux, Richard Westbrook

Photo by: Alessio Morgese

Attualmente la Glickenhaus è impegnata in eventi promozionali coi suoi piloti, Romain Dumas, Richard Westbrook e Ryan Briscoe, ma per il 2022 è ancora tutto da decidere e, soprattutto, da valutare in base a come evolverà la situazione sopracitata.

"Con Ryan siamo stati al Monticello Motor Club, Romain non c'era ma farà la Baja 1000 con noi, mentre Richard sarà parte del nostro team 2022. La nostra posizione sul BoP del WEC e di Le Mans non è una novità".-

"Speriamo di averne uno corretto che ci consenta di continuare a correre con le nostre 007 LMH. Onestamente, non ci interessa partecipare ad un'altra sfilata Toyota, come è sempre stato fino ad ora".

"Francamente penso che FIA e ACO comprendano la nostra volontà di avere una occasione per poter vincere, e sinceramente credo che vogliano la nostra presenza a Sebring per la prima gara del prossimo anno".

"Ancora non abbiamo stilato i piani per il 2022, più avanti diremo tutto".

condividi
commenti
WEC | Keating continua con TF Sport anche per il 2022
Articolo precedente

WEC | Keating continua con TF Sport anche per il 2022

Articolo successivo

Porsche, LMDh per tutti: "Clienti e ufficiali a pari opportunità"

Porsche, LMDh per tutti: "Clienti e ufficiali a pari opportunità"
Carica i commenti