Fuji: squalificata la Toyota numero 7. La pole passa nelle mani di Alonso, Buemi e Nakajima!

condividi
commenti
Fuji: squalificata la Toyota numero 7. La pole passa nelle mani di Alonso, Buemi e Nakajima!
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
13 ott 2018, 09:08

La Direzione Gara ha penalizzato Conway, Kobayashi e Lopez per un eccesso di velocità in pit lane del pilota argentino. La TS050 Hybrid numero 7 scatterà dal fondo dello schieramento al Fuji.

Colpo di scena a qualche ora dal termine delle Qualifiche della 6 Ore del Fuji, appuntamento della superstagione WEC 2018/2019. La Toyota TS050 Hybrid numero 7, quella che ha ottenuto la pole position nelle prove ufficiali questa mattina grazie a Kamui Kobayashi, José Maria Lopez e Mike Conway, è stata penalizzata e ha così perso la partenza al palo della gara di domani.

La Direzione Gara ha penalizzato la vettura numero 7 del team giapponese a causa di un eccesso di velocità in pit lane da parte di Lopez, una volta che l'argentino è tornato ai box dopo il suo giro lanciato. La decisione dei commissari ha così regalato la pole all'altra Toyota TS050 Hybrid, la numero 8 affidata a Fernando Alonso, Sébastien Buemi e Kazuki Nakajima.

Leggi anche:

A loro volta l'equipaggio della Toyota numero 8 era stato penalizzato a causa di una violazione dei limiti della pista nel crono ottenuto da Buemi e per questo aveva perso la pole. Invece, con la penalizzazione della vettura gemella, si è vista recapitare a sorpresa una pole ormai finita nelle mani di altri.

I commissari di gara non hanno ancora comunicato da che posizione scatterà la vettura numero 7, ma è quasi certo che prenderà il via della 6 Ore del Fuji dal fondo dello schieramento.

Con l'esclusione della Toyota TS050 Hybrid numero 7, la Rebellion-Gibson R13 di Andre Lotterer, Bruno Senna e Neel Jani è stata promossa in seconda posizione nello schieramento, dunque domani prenderà il via della gara accanto alla Toyota di Alonso, Buemi e Nakajima.

Prossimo articolo WEC
Il Consiglio Mondiale ha approvato il calendario 2019/2020 del WEC, in cui ci saranno 8 eventi

Articolo precedente

Il Consiglio Mondiale ha approvato il calendario 2019/2020 del WEC, in cui ci saranno 8 eventi

Articolo successivo

6 Ore del Fuji: Qualifiche difficili per la Ferrari. Rigon e Bird quinti in GTE-Pro

6 Ore del Fuji: Qualifiche difficili per la Ferrari. Rigon e Bird quinti in GTE-Pro
Carica i commenti